Brindisi: al Teatro Verdi il 6 gennaio c'è il tradizionale "Concerto per il nuovo anno"

02/01/2016 - Oltre un’ora di musica per dare il benvenuto al 2016. Si rinnova così il tradizionale «Concerto per il Nuovo Anno», voluto dall’Amministrazione comunale di Brindisi e organizzato in collaborazione con la Fondazione Nuovo Teatro Verdi.

L’atteso appuntamento, in programma mercoledì 6 gennaio 2016 nel Nuovo Teatro Verdi (ore 20.30), è firmato dall’Orchestra Filarmonica Pugliese, compagine lirico-sinfonica nata nel 2013, riconosciuta e patrocinata dalla Regione Puglia. I brani, del repertorio classico e meno classico, saranno eseguiti da oltre quaranta professori diretti dal M.O Giovanni Minafra, direttore stabile dell’Orchestra. Un’occasione unica per ascoltare celebri valzer viennesi, ouverture, arie e duetti tratti dalle opere più celebri. Il M.O. Minafra, protagonista di tournée nei più grandi teatri del mondo e di numerose registrazioni per la Rai e famose case discografiche, è pronto a interpretare un programma che ripercorre la grande tradizione dei concerto di Venezia e di Vienna.

Lo spettacolo, che ha raccolto numerosi consensi dalla critica di settore, sarà arricchito dalle splendide voci del soprano Marilena Gaudio e del tenore Gianni Leccese, che regaleranno al pubblico alcune delle più acclamate composizioni, tra gli altri, di Johann Strauss, Giuseppe Verdi, Giacomo Puccini, Astor Piazzolla, Pietro Mascagni, Ernesto De Curtis, Johannes Brahms, Georges Bizet e Dmitri Shostakovich.

La voce di Marilena Gaudio, ricca di sfumature, musicalità e intensità espressiva è il tratto originale di un’attività sia concertistica sia operistica che hanno visto l’interprete ora Violetta, ora Tosca, ora Butterfly, Mimì e Musetta; Gianni Leccese, tenore barese, dopo aver esordito in campo operistico con il personaggio di Arlecchino in «Pagliacci» di Leoncavallo, ha iniziato un’intensa attività concertistica con prestigiose istituzioni internazionali, per poi interpretare in Italia un vasto repertorio d’opera con diversi ensemble musicali e orchestre sinfoniche.

Per prenotare il posto in sala è necessario ritirare il tagliando di ingresso gratuito, per un massimo di quattro a persona. Il ritiro sarà possibile presso la biglietteria del Teatro Verdi nei seguenti giorni: sabato 2 gennaio (ore 10-13); domenica 3 gennaio (ore 10-13 e 17-20); lunedì 4 e martedì 5 gennaio (ore 10-13 e 16.30-19); mercoledì 6 gennaio, giorno dello spettacolo (ore 10-13 e a partire dalle 18.30), fino ad esaurimento posti.

Il programma del concerto è così articolato:

- Carmen (Preludio atto I e III) - Georges Bizet
- Dalla Jazz Suite n. 2 Valzer n. 2 - Dmitri Shostakovich
- La Vedova Allegra (Tace il labbro) - Franz Lehar
- Tosca (Vissi d’arte) - Giacomo Puccini
- Tosca (E lucean le stelle) - Giacomo Puccini
- Voci di Primavera - Johann Strauss
- Orfeo all’Inferno (Can Can) - Jacques Offenbach
- Danza ungherese n. 5 - Johannes Brahms
- White Christmas - Irving Berlin
- Non ti scordar di me - Ernesto de Curtis
- Por una cabeza (Tango dal film Scent of a woman) - Carlos Gardel
- Cavalleria Rusticana (Intermezzo) - Pietro Mascagni
- Oblivion (dal film Heinrich IV) - Astor Piazzolla
- Rigoletto (Caro nome) - Giuseppe Verdi
- Turandot (Nessun dorma) - Giacomo Puccini

Si comincia alle ore 20.30
Durata dello spettacolo: un’ora e dieci minuti

Per tutte le informazioni www.fondazionenuovoteatroverdi.it
Tel. (0831) 229230 - 562554





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-01-2016 alle 17:38 sul giornale del 04 gennaio 2016 - 1534 letture

In questo articolo si parla di teatro, spettacoli, brindisi, Fondazione Nuovo Teatro Verdi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ar0g