Andria: 21enne perde due dita a causa dei botti

04/01/2016 - Si conclude il bilancio dei feriti della notte più rumorosa dell’anno: ad Andria, un 21enne perde due dita della mano sinistra a causa dei botti.

Si tratta del caso più grave registrato nelle provincia di BAT. Il ragazzo ha fatto esplodere un ordigno fabbricato artigianalmente di 10 cm di diametro che probabilmente mancava di una miccia più lunga. Al ventre e agli occhi le altre ferite riportate dal giovane, che resta in prognosi riservata al Policlinico di Bari.





Questo è un articolo pubblicato il 04-01-2016 alle 12:26 sul giornale del 05 gennaio 2016 - 963 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Andria, botti di capodanno, articolo, bat, Tania Andreula, 21enne ferito

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/asaN