Barletta: GdF sequestra merce contraffatta, solidarietà per i meno abbienti

04/01/2016 - Diversi i sequestri da parte della Guardia di Finanzia di Barletta su capi d’abbigliamento e calzature. Un’azione di controllo che si trasforma in un’opera di solidarietà: parte della merce è stata devoluta ai meno abbienti.

Tre i sequestri più importanti avvenuti a Barletta. Il primo a sfavore di una ditta industriale nella quale sono stati rinvenuti 1000 capi di abbigliamento firmati Monster Energy, ma in realtà contraffatti. Requisiti anche 4 grammi di marijuana conservati dal titolare dell'azienda.

Sequestrati indumenti e calzature di marchio Nike, Converse e Monclair, altrettanto falsi, venduti da due senegalesi nei mercati rionali.

Infine, rinvenuti prodotti dichiarati non sicuri in un’attività gestita da un cittadino cinese che deteneva una quantità di fuochi d’artificio superiore alla norma e giocattoli non adatti all’uso di bambini.

Parte del ricavato delle operazioni di sequestro è stato devoluto ai cittadini meno abbienti. I Finanzieri del Gruppo di Barletta hanno consegnato 500 tute alla Caritas e hanno donato bibite sequestrate agli ambulanti durante le manifestazioni cittadine alla Parrocchia dello Spirito Santo.





Questo è un articolo pubblicato il 04-01-2016 alle 15:41 sul giornale del 05 gennaio 2016 - 1348 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo, bat, Tania Andreula

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/asbu