Brindisi: quartiere sant'Angelo, polizia ritrova due moto rubate e arresta 21enne brindisino per droga

08/01/2016 - Recentemente gli agenti delle Volanti della Questura di Brindisi hanno proceduto, quotidianamente, al controllo di gruppi di giovani accertandone il frequente possesso e consumo di sostanze stupefacenti leggere.

L'analisi del fenomeno, in recrudescenza, ha indotto gli investigatori della Sezione Volanti ad articolare, su input del Questore di Brindisi Dr. Roberto Gentile, un piano straordinario di contrasto predisponendo equipaggi automontati dedicati alla prevenzione del traffico illecito di sostanze stupefacenti. Nell'ambito di tali servizi, questa notte, verso 1:15, una volante attraversando via Cesare Balbo (quartiere Sant'Angelo) ha notato degli individui all'interno di una Opel Corsa il cui conducente, alla vista della Polizia, si è disfatto di uno spinello gettandolo dal finestrino.L'occhio attento degli agenti ha osservato il fare sospetto di un passeggero, Mattia Zullino, brindisino di 21 anni, impegnato nel nascondere un cofanetto sotto il sedile dell'auto. Immediata la perquisizione del veicolo. Nel cofanetto sono state rinvenute ben 14 bustine trasparenti con all'interno altrettante dosi preconfezionate di haschisc, da 1,5 grammi cadauno, pronte per lo spaccio.

Contestualmente una seconda volante si è recata presso l'abitazione del 21enne per effettuare una perquisizione domiciliare. Al termine della stessa sono stati rinvenuti, un panetto con quasi un "etto" di haschisc, una busta con circa 300 grammi di marijuana e semi di piante cannabis, nonchè bilancino di precisione ed attrezzatura per il taglio e confezionamento della sostanza stupefacente. Pertanto, Zullino è stato tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La droga ed il materiale per il confezionamento sequestrati. Il conducente del mezzo è stato deferito per possesso di sostanze stupafacenti con sanzione accessoria, immediata, del ritiro della patente di guida.

Nel medesimo frangente, una terza Volante fatta convergere nel quartiere S. Angelo ha incrociato due scooter Liberty i cui conducenti, due giovani, alla vista della Polizia hanno tentato la fuga ma, vistisi raggiunti, hanno abbandonato le due moto fuggendo a piedi. Le tempestive indagini hanno permesso di risalire ai proprietari degli scooters, entrambi di Lecce, che raggiunti telefonicamente hanno scoperto solo allora di essere stati derubati delle moto. Infinitamente grati si sono portati presso questa Questura per la restituzione dei mezzi; visibilmente commossi hanno elogiato gli agenti delle Volanti per la professionalità e tempestività.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-01-2016 alle 11:21 sul giornale del 09 gennaio 2016 - 926 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, droga, redazione, arresto, moto, brindisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/asit