Brindisi: parte il Percorso formativo per l’esercizio dei diritti di cittadinanza attiva, improntati a partecipazione e democrazia

15/01/2016 - Si è tenuta oggi nel Salone di Rappresentanza del Palazzo della Provincia la conferenza stampa riguardante il “Percorso formativo per l’esercizio dei diritti di cittadinanza attiva, improntati a partecipazione e democrazia”, proposto dall’associazione di volontariato “Democrazia Partecipata” e accolto dalla Provincia di Brindisi, con il patrocinio dell’Università di Bari, Confindustria Brindisi, Ordine e Fondazione degli Avvocati di Brindisi e con la manifestazione d’interesse dell’Ufficio Scolastico provinciale di Brindisi.

La dottoressa Fernanda Prete, Dirigente della Provincia di Brindisi, ha introdotto l’incontro spiegando come l’idea nata da un gruppo di cittadini associati si sia concretizzata in un progetto attorno al quale figure professionali e affermate sul territorio svilupperanno nel corso dei vari incontri, quella che si propone di essere una soluzione concreta in risposta all’analisi dell’odierna situazione socio-politico-culturale del territorio.

Il corso si pone l’obiettivo di sensibilizzare le coscienze politiche dei giovani, creando volontà di partecipazione attiva e toccando non solo temi quali la democrazia e la formazione di una coscienza civile, disuguaglianze distributive, gestione della cosa pubblica, pari opportunità e poteri locali, ma risvegliando anche la ricerca di un amore politico non violento e in relazione ad esso un’etica nella politica, come ha ricordato anche nel suo intervento la presidente dell’Associazione “Democrazia Partecipata”, Maria Carrozzo. Alla conferenza stampa hanno preso parte le associazioni aderenti e alcuni docenti del corso. L’inizio del percorso formativo, che è completamente gratuito, è previsto per il 29 gennaio 2016, per concludersi nel mese di giugno, ed accoglierà un minimo di 20 allievi con un massimo di 50, tra uomini e donne in possesso, alla data di presentazione della domanda di ammissione, di diploma di scuola media di II grado, ovvero dell’attestato di frequenza al 4° o 5° anno di istituto scolastico superiore, che non abbiano superato il 40° anno di età.

Al termine del corso sarà consegnato un attestato di frequenza. I modelli delle domande di ammissione sono disponibili presso la segreteria del corso (Palazzo Provincia – Via De Leo 3) e sul sito della Provincia (www.provincia.brindisi.it) e devono essere indirizzate a: Segreteria del corso “Percorsi formativi improntati a partecipazione e democrazia”, presso Servizio 1 – Via De Leo 3 – 72100 BRINDISI: Le domande di candidatura, con contestuale dichiarazione del possesso dei requisiti, completa di allegati, dovranno pervenire alla Provincia di Brindisi, in maniera perentoria, entro e non oltre le ore 12.00 del 21 gennaio 2016.

Tutte le altre informazioni sono sul sito www.provincia.brindisi.it.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-01-2016 alle 19:20 sul giornale del 16 gennaio 2016 - 1498 letture

In questo articolo si parla di cultura, percorso formativo, provincia di brindisi, 29 gennaio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/asyl