Brindisi: Enel Brindisi si spegne anche contro Pistoia, Bucchi: "Non guardiamo la classifica"

18/01/2016 - E' notte fonda per l'Enel Brindisi di coach Bucchi battuta da Pistoia per 67-71 nel posticipo domenicale delle 20:45.

Una gara non bella dal punto di vista dello spettacolo, a tratti nervosa con molte imprecisioni dalla lunga dei padroni di casa, più freddi e lucidi gli avversari.Enel nel finale ha dato prova di carattere, ma l'imprecisione e paura, ancora una volta hanno prevalso compromettendo il risultato finale. Bucchi ha potuto contare su un Banks a mezzo servizio e su una coppia lunghi non al top, con Gagic quasi impalpabile. Decisioni arbitrali hanno innervosito il match nei minuti finali, ma Pistoia ha comunque meritato di vincere. Siderurgica dalla lunga, con i suoi uomini chiave Knowles, Kirk e Filloy attenti e combattivi. Brindisi rimane ancorata a 14 punti, Pistoia raggiunge Cremona a 22.

Bucchi nel dopo gara: "Alcuni fischi degli arbitri nel finale non mi sono piaciuti.Siamo molto tesi, giochiamo sotto tensione e questo ha prevalso sulla tattica. Abbiamo costruito buone azioni, ma la palle non entrava e quando non fai punti è difficile vincere. La squdra lavora bene e duro, ma ha perso fiducia e consapevolezza dei propri mezzi. Non guardiamo la classifica, rituffiamoci in palestra per ritrovare la fiducia che manca in questo momento. Dobbiamo uscire gli attributi".

TABELLINI

Brindisi: Bancks 9, Reynolds 7, Scott 21, Cournooh 7, Harris 3, Cardillo, Milosevic 2, Fiusco, Gagic 3, Zerini 2, Marzaioli, Kadji 13. All. Bucchi
Pistoia: Di Pizzo, Knowles 19, Mastellari, Antonutti 11, Lombardi, Filloy 7, Severini, Cziz 14, Blackshear, 2 Moore 4, Kirk 14. All. V.Esposito Arbitri: A.Martolini, M.Bartoli, N.Ranaudo





Questo è un articolo pubblicato il 18-01-2016 alle 10:51 sul giornale del 19 gennaio 2016 - 873 letture

In questo articolo si parla di sport, brindisi, articolo, Enel Basket Brindisi, orsola tasso, bsket

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/asB0