Taranto: al Mondadori store si parla di Marta: "Il museo e i suoi tesori"

21/01/2016 - Il museo archeologico nazionale di Taranto MARTA è un importante museo archeologico con sede a Taranto, dove è esposta, tra l'altro, una delle più grandi collezioni di manufatti dell'epoca della Magna Grecia, tra cui i famosi Ori. Sito in Corso Umberto I al civico 42, fu fondato nel 1887 ed occupa la sede dell'ex Convento di San Pasquale di Baylon, edificato nel XVIII secolo.

. L'archeologo Luigi Viola voleva farne un Museo della Magna Grecia, ma esso è sempre stato delicato, principalmente, alla documentazione archeologica di Taranto e del resto della Puglia.

L'incontro, moderato dal giornalista Marcello De Stefano, è occasione per riflettere sul 'Futuro da scrivere' per Taranto e il suo prestigioso Museo ricco di inestimabili tesori. Nel corso della serata sarà proiettata una ricostruzione multimediale dell'Agorà e dell'Acropoli magno-greca realizzata dall'associazione culturale "Turisti a Taranto" e utilizzata nelle visite guidate per introdurre e contestualizzare la visita al museo archeologico.

Interverranno: - dott.ssa Eva degl'Innocenti - direttore MARTA - Mino Ianne - assessore Pubblica Istruzione, Cultura e Spettacoli - Piero Massafra - Scorpione Editrice Taranto

Modera: Marcello De Stefano - giornalista Web: www.mondadoristoretaranto.com

Taranto (Taranto) Libreria Mondadori Via De Cesare, 35

ore 20:00 ingresso libero

Info. 099 459 1661





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-01-2016 alle 12:10 sul giornale del 22 gennaio 2016 - 1953 letture

In questo articolo si parla di cultura, storia, museo, Taranto, mondadori

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/asKt