Bari: 35 cantieri pronti a partire in città, Galasso: "Ora al lavoro su via Sparano e via Amendola"

26/01/2016 - Grazie all'impegno e al lavoro svolto dagli uffici comunali sulla base di progetti predisposti dalla ripartizione Lavori pubblici, gli uffici della SUA - Stazione Unica Appaltante hanno avviato nelle ultime settimane del 2015 diverse gare e procedure di affidamento che, in alcuni casi, si sono già concluse, mentre altre si stanno concludendo consentendo così l'avvio di numerosi cantieri di grandi e piccole opere in tutta la città.

Sono stati aggiudicati in via definitiva il 29 dicembre scorso i lavori per la riqualificazione del giardino Isabella d'Aragona per circa 1 milione di euro. Sono inoltre stati aggiudicati in via provvisoria altri 17 lavori per oltre 3 milioni di euro, di cui oltre 2 milioni sono destinati alla costruzione di due nuovi asili nido e alla riqualificazione di ben 10 istituti scolastici.

Il restante milione di euro è stato impegnato per l'accordo quadro sulla manutenzione delle aree verdi e delle alberature aggiudicato ieri, 21 gennaio 2016, per la realizzazione della rotatoria nel quartiere San Pio in via Ancona per aggiudicato il 13 gennaio, per i lavori di messa in sicurezza al campo di calcio Mirko Variato e il sistema di videosorveglianza ed implementazione della pubblica illuminazione in piazza Cesare Battisti e piazza Umberto, aggiudicati entrambi nella giornata di ieri 21 gennaio 2016.

Nei prossimi giorni, fino alle prime settimane di febbraio, sono previste le aggiudicazioni di ulteriori 18 lavori, di cui sono state già avviate le gare per un importo complessivo di circa 15.000.000 di euro. Nello specifico saranno aggiudicate le gare che riguardano l'accordo quadro sulla manutenzione delle scuole per €1.686.000, l'accordo quadro sulle manutenzioni di immobili comunali per € 1.913.000, le manutenzioni delle spiagge cittadine per € 370.000, il 2^ stralcio della riqualificazione di piazza San Francesco nel quartiere di Santo Spirito per € 145.000, il 2^ stralcio dei lavori del teatro Piccinni per circa € 4.000.000, gli impianti di segnaletica in tutti i municipi per complessivi circa € 1.500.000, l' accordo quadro per la manutenzione degli impianti tecnologici delle attuali sedi dei Municipi per € 111.000, il nuovo sistema di videosorveglianza negli spazi pubblici per € 706.000 e la manutenzione degli impianti nei giardini per € 365.000.

"Questo è il risultato di uno straordinario ed intenso lavoro eseguito dagli uffici negli ultimi mesi dello scorso anno - dichiara l'assessore ai Lavori Pubblici Giuseppe Galasso - ed è doveroso da parte nostra ringraziare tutti i dipendenti dei settori coinvolti. La struttura amministrativa ha dimostrato grande impegno e soprattutto grande senso di responsabilità lavorando intensamente per raggiungere questi importanti obiettivi. Tutti i lavori aggiudicati o in fase di aggiudicazione sono la cartina di tornasole del nostro impegno amministrativo: stiamo cercando di occuparci della manutenzione quotidiana della città, che i baresi vivono tutti i giorni, senza perdere di vista le opere strutturali che possono far crescere la nostra comunità e potenziare alcune attività fondamentali. In queste settimane stiamo lavorando altrettanto intensamente per procedere con le gare di due cantieri importanti per la città di Bari: la riqualificazione di via Sparano e l'allargamento di via Amendola".





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-01-2016 alle 20:04 sul giornale del 27 gennaio 2016 - 957 letture

In questo articolo si parla di economia, lavori, bari, assessore lavori pubblici, comune di bari

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/asWT