Ostuni: festeggiamenti in onore di San Biagio: trasporti gratuiti e uffici chiusi

02/02/2016 - Mercoledì 3 febbraio, la chiesa festeggia San Biagio, Santo Patrono di Ostuni.

Il pellegrinaggio al Santuario rupestre (sito sui colli di Ostuni), ricco di richiami storici, costituisce occasione per rivivere tradizioni popolari e riscoprire luoghi caratterizzati da bellezze di alto valore naturalistico. La tradizione vuole che i fedeli e devoti di San Biagio, si rechino in processione al santuario attraverso le vecchia stradina che dall’attuale S.S.16 si inerpica nel canalone di contrada Rialbo, tra una folta vegetazione.
Ancora una volta si perpetuerà la secolare dell’accensione del falò all’alba nel piccolo spiazzo antistante la Chiesetta rupestre che contiene le grotte affrescate sede un tempo dei monaci basiliani.
Al fine di salvaguardare il patrimonio storico e ambientale del Santuario rupestre di San Biagio e ridurre l’impatto del traffico privato, Il Sindaco di Ostuni, Gianfranco Coppola, ha invitato i cittadini ad utilizzare, per il pellegrinaggio, i mezzi pubblici messi a disposizione gratuitamente dall’amministrazione comunale. «La speranza» spiegano il Sindaco e l’assessore alla Viabilità e Ambiente, Gaetano Nacci «è che sia una giornata all’insegna della spiritualità nel rispetto dei luoghi sacri e dell’ambiente. Tale circostanza offre l'occasione per ribadire l'impegno alla tutela e alla valorizzazione dei beni storici ed ambientali del territorio ostunese».

Il 3 febbraio, dalle 13,30 alle 16,30, sarà attivo un servizio di trasporto gratuito che collegherà Ostuni con il santuario. I bus partiranno ogni mezz’ora da Viale Pola (nei pressi dell’edificio scolastico “Pessi- na”) ed effettueranno una fermata in C.so Mazzini nei pressi dello svincolo per la via dei Colli.
Il rientro sarà articolato con le stesse modalità. L’ultima corsa per tornare in città è prevista per le ore 17. La Polizia Municipale provvederà a disciplinare l’accesso, la viabilità e il controllo della zona collinare e lungo la strada mentre il «Ser» e la Croce Rossa svolgeranno attività di controllo, soccorso e pronto intervento in loco.
Presso il Santuario saranno celebrate due messe: alle ore 10 e alle 15, mentre presso la Concattedra- le in mattinata le Messe saranno celebrate alle 9:30 e alle 11.
Nel pomeriggio, alle ore 18, nella Basilica Concattedrale, sarà celebrata la solenne funzione eucaristica al termine della quale i fedeli potranno baciare le reliquie del Santo Patrono di Ostuni che l’officiante avvi- cinerà alla gola in segno di devozione.
Il Pellegrinaggio verso la Basilica Concattedrale sarà segno dell'anno Santo. Una navetta messa a di- sposizione dall'amministrazione comunale sarà attiva dalle 17 fino al termine della funzione religiosa. Inol- tre in Cattedrale ci saranno numerosi sacerdoti a disposizione per il Sacramento della Riconciliazione.
Inoltre si comunica che mercoledì 3 febbraio, festa di San Biagio Patrono della Città di Ostuni, gli uf- fici comunali resteranno chiusi così come le scuole di ogni ordine e grado.




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-02-2016 alle 19:46 sul giornale del 03 febbraio 2016 - 1773 letture

In questo articolo si parla di cultura, brindisi, ostuni, comune di ostuni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/atd9