Bisceglie: il progetto “Rigenerazione Urbana del Nucleo Antico di Bisceglie” in mostra a Cannes

15/02/2016 - La società Pugliasviluppo, che gestisce per la Regione Puglia la partecipazione all’evento di Cannes, previsto tra il 15 e il 18 marzo, ha ritenuto di alto livello il progetto di “Rigenerazione Urbana del Nucleo Antico di Bisceglie” incluso nel catalogo ICE e presentato presso lo stand Pugliasviluppo.

I progetti di Bisceglie in mostra a Cannes

Nell’ambito del MIPIM, ovvero il principale evento dedicato al mercato internazionale dei professionisti del settore immobiliare, che si terrà a Cannes in Francia tra i giorni 15 e 18 Marzo 2016, la Regione Puglia ha inteso farsi promotrice delle opportunità di investimento immobiliare di rilevanza economica notevole (di ordine superiore a 10 milioni di euro) in atto o previsione, inserendole in un catalogo predisposto dall’Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane (ICE).

La società Pugliasviluppo, che gestisce per la Regione Puglia la partecipazione all’evento, ritenendo di alto livello il progetto di “Rigenerazione Urbana del Nucleo Antico di Bisceglie” e i progetti connessi alla riqualificazione del waterfront urbano hanno inviato il tutto per l’inclusione nel catalogo ICE, insieme ad altre due proposte per la Regione Puglia. Il catalogo sarà esposto presso lo stand di Pugliasviluppo all’evento di Cannes, e sarà base di discussione con gli investitori esteri che puntano a opere di riqualificazione, con gestione di lungo periodo o preferibilmente con acquisto di aree ed immobili nell’ambito del settore turistico pugliese.

Si tratta di un’opportunità di promozione di alto respiro, con costi a carico unicamente della Regione che permetterà al Comune di Bisceglie di descrivere e pubblicizzare l’importante processo di rigenerazione urbana e di rilancio nel settore turistico connesso alle attrezzature portuali esistenti e di progetto.

Il catalogo metterà in evidenza i due interventi di maggior peso economico previsti dalla rigenerazione urbana e riqualificazione del waterfront che di seguito si descrivono nelle loro linee essenziali:
1. Riqualificazione delle aree a servizi di via Mulino a Vento con parcheggio pluripiano interrato e sovrastanti attrezzature sportive
Il progetto prevede la realizzazione di un parcheggio che sarà organizzato in due piani interrati, collocati sotto l’attuale piazzale adibito a parcheggio situato in adiacenza del punto di incontro tra via Salnitro e via Mulino a Vento.
L’intervento interesserà anche le attrezzature sportive esistenti che saranno ricostruite in maniera adeguata e integrate con funzioni che emergeranno dalla popolazione residente.
Tale parcheggio potrà ospitare circa 350 posti auto. Il progetto prevede inoltre la sistemazione dell’area sovrastante attraverso il ripristino delle attrezzature sportive ivi già presenti e la riqualificazione dello slargo privo di una identità urbana, posto a sud rispetto a via Mulino a Vento, che sarà destinato a divenire piazza attrezzata di quartiere.
L’intervento prevede inoltre il ripristino di due passaggi pedonali che collegheranno direttamente l’area del quartiere Salnitro alla viabilità costiera di via La Spiaggia superando il dislivello esistente tra le due attraverso opportune scalinate. Costo complessivo stimato 9 milioni di euro.

2. Sostituzione edilizia, rifunzionalizzazione dei volumi di ERP ed dell'ex mercato ittico in via Taranto e sistemazione dell'area con funzioni a servizio del turismo portuale
L’area oggetto di intervento si colloca in corrispondenza della parte orientale del waterfront urbano in corrispondenza di via Taranto, adiacente alle banchine del porto turistico.
La sostituzione degli edifici e degli impianti degradati, non recuperabili e incongruenti con i profili storici caratteristici del centro storico, è uno degli obiettivi perseguiti dall’Amministrazione Comunale di Bisceglie.

Nello specifico l’intervento ha come obiettivo la riqualificazione di un’area che ha grandi potenzialità per lo sviluppo del turismo nella città di Bisceglie. Si prevede infatti di realizzazione di nuovi alloggi di ERP/ERS altrove per poter procedere alla ristrutturazione urbanistica dell’area dell'ex mercato ittico e degli immobili annessi per allocarvi servizi necessarie allo sviluppo delle attività diportistiche. Nello specifico sono iprevisti locali commerciali, attività ricettive ed un parcheggio multipiano fuori terra. Costo stimato per l’intervento: 15 milioni di euro.

“Una vetrina straordinariamente importante per i progetti della Amministrazione Comunale di Bisceglie che sono stati scelti dalla Regione Puglia per mostrare una eccellenza nel più grande evento dedicato al mercato internazionale dei professionisti del settore immobiliare. – Ha dichiarato il sindaco Spina - Un'altra prova della nostra capacità amministrativa che sta portando a Bisceglie centinaia di milioni di finanziamenti per la realizzazione di opere pubbliche che promuovono la cultura, i servizi e il turismo del territorio. La vetrina di Cannes consentirà di intercettere importanti finanziamenti privati per la realizzazione, anche con la formula del project financing, di opere di qualificazione dell' area portuale relativa alla zona degradata di via Taranto, per infrastrutture ricettive e per servizi turistici anche per i diportisti”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-02-2016 alle 17:42 sul giornale del 16 febbraio 2016 - 1433 letture

In questo articolo si parla di attualità, cannes, bat, comune di Bisceglie, Rigenerazione Urbana del Nucleo Antico di Bisceglie

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/atJv