Brindisi: Basket, Enel Brindisi stende Cantù e aggancia l'ottavo posto

15/02/2016 - Al PalaPentassuglia Enel Brindisi fa sua la quinta giornata di ritorno superando Cantù 86-68. Porta a casa la sua terza vittoria consecutiva e aggancia la zona playoff.

Una bella partita quella disputata dagli uomini di coach Bucchi: circolazione di palla, determinazione, grinta e orgoglio. Reynolds in gran spolvero serve 10 assist che lanciano magistralmente i suoi a canestro, ne giova anche Milosevic, autore di dieci punti. Brindisi nell'arco dei quaranta di gioco, sempre col naso avanti, ha saputio amministrare il vantaggio con freddezza e lucidità senza mai ceder il passo agli avversari. Cantù ha tentato più volte di rientrare in partita, ma Scott con i suoi 20 punti ha spezzato sul nascere la rimonta ospite.Nulla ha potuto la forza e imponenza fisica di Fesenko limitato dalla difesa dei padroni di casa e la velocità di Johnson. Brindisi dilaga su Cantù, nel finale c'è gloria anche per Cardillo, Marzaioli e Fusco. Applausi al PalaPentassuglia, i giocatori sotto la curva. I tifosi incoraggiano i loro beniamini a continuare così. Intanto la prossima domenica c'è Venezia - Brindisi, entrambe sono a quota 20 e un ottavo posto ancora tutto da conquistare.

Enel Basket Brindisi: Banks 11, Reynolds 13, Scott 20, Cournooh 8, Harris 2, Cardillo, Milosevic 10, Fiusco, Gagic 7, Zerini 9, Anosike 6, Marzaioli. All. Bucchi

Acqua Vitasnella Cantù: Ukic 11, Berggren 6, Abass 16, Heslip, Laganà, Zugno, Nwohuocha, Wojciechovski, Cesana, Johnson 14, Tessitori, Fesenko 12, Hodge 9. All. Bazarevich

Parziali: 26-14,43-34, 65-48, 86-68





Questo è un articolo pubblicato il 15-02-2016 alle 11:30 sul giornale del 16 febbraio 2016 - 1133 letture

In questo articolo si parla di sport, venezia, brindisi, cantù, playoff, articolo, Enel Basket Brindisi, orsola tasso

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/atHQ