Zizza sull'Alta Velocità: "Non permetteremo che Puglia e Sud vengano abbandonati"

17/02/2016 - "Un’Italia a due velocità. Ancora una volta i proclami del Governo e del Presidente della Regione Puglia Emiliano risultano non corrispondenti alla realtà. Per questo questa mattina ho presentato un’interrogazione parlamentare sulla situazione del trasporto pubblico nel mezzogiorno d’Italia, soffermandomi particolarmente sul problema alta velocità nelle città di Lecce e Brindisi.”

A dichiaralo è il senatore Vittorio Zizza, gruppo Conservatori e Riformisti.

“Ad Ottobre scorso, infatti- spiega Zizza- dopo la mobilitazione di cittadini e aziende locali, l’accordo raggiunto con i vertici di Trenitalia prevedeva un investimento nelle città salentine, le quali avrebbero avuto il convoglio veloce prima dell’inizio della stagione estiva. L’accordo siglato per i trasporti pubblici pare, invece, andare in direzione contraria. Sarebbero nove i miliardi di investimento destinati non solo all’alta velocità ma a migliorare tecnologie e servizi ma sarebbero destinati in grande prevalenza nelle regioni del centro-nord. Nel Mezzogiorno, infatti, gli interventi programmati sarebbero minimi, meno di un decimo di quelli previsti nel resto della penisola.”

“Il nostro Gruppo di Conservatori e Riformisti- conclude il senatore- chiederà spiegazioni al Ministro Delrio. Non permetteremo che il Sud e la Puglia vengano abbandonati da un Governo che annuncia e non agisce. La stagione estiva è alle porte e non possiamo permettere che l’area del salentino, meta turistica mondiale, venga tagliata fuori con un trasporto su ferro inesistente e non appropriato. Come CoR chiediamo fatti e non parole al vento.”


da Vittorio Zizza
Senatore Conservatori Riformisti




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-02-2016 alle 09:50 sul giornale del 18 febbraio 2016 - 1367 letture

In questo articolo si parla di economia, politica, alta velocità, sud, puglia, Conservatori Riformisti, Vittorio Zizza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/atNR