Zizza: " Sono preoccupato per Torre Santa Susanna, è a rischio criminalità"

24/02/2016 - Dopo gli arresti nella provincia brindisina, il senatore Zizza scende in campo marcando le difficoltà che incontrano alcuni comuni nel contrastare la criminalità locale organizzata.

“Sono molto preoccupato per quanto sta accadendo nel comune di Torre Santa Susanna e credo che gli abitanti della cittadina brindisina lo siano quanto me. Oggi un importante presidio di sicurezza e legalità nella provincia di Brindisi non è nelle condizioni di funzionare come dovrebbe. Mi riferisco al fatto che la Stazione dei Carabinieri non è più operativa, in seguito trasferimento del suo comandante.” Lo afferma il senatore dei Conservatori e Riformisti Vittorio Zizza, componente della Commissione parlamentare sul fenomeno delle mafie che in questi giorni si trova nella provincia di Brindisi per un’analisi della situazione sulla criminalità.

“Non spetta a me ricordare- spiega Zizza- come l’amministrazione comunale abbia sempre ottemperato alle richieste di ammodernamento dell’alloggio del comandante della Stazione, senza nessun onere o canone di affitto. Voglio però sottolineare come a Torre Santa Susanna risieda una delle famiglie di vertice del sistema mafioso della Sacra Corona Unita, il clan dei Bruno, che ne ha segnato in modo determinate il territorio con una violenta esplosione mafiosa. Proprio in questi ultimi mesi molti beni sequestrati al clan sono stati affidati al Comune, che, avendo indetto dei bandi per la loro assegnazione, li ha visti andare tristemente deserti.”

“È chiaro che a Torre Santa Susanna c’è un problema di legalità- aggiunge il senatore di Cor- e che il presidio dei Carabinieri è un importante punto di riferimento per la cittadinanza. Credo che, alla luce di quanto ricordato, lo Stato debba far sentire più forte che mai la sua presenza. Per questo ho presentato una interrogazione al ministro dell’Interno e a quello della Difesa per sapere quali iniziative intendano assumere per ristabilire le funzioni della Stazione dei Carabinieri di Torre Santa Susanna, in modo da recuperare i rapporti di fiducia e dare un importante segnale di legalità a tutti i cittadini del comune.”


da Vittorio Zizza
Senatore Conservatori Riformisti




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-02-2016 alle 13:36 sul giornale del 25 febbraio 2016 - 1561 letture

In questo articolo si parla di carabinieri, politica, Conservatori Riformisti, Vittorio Zizza, torre Santa susanna

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/at5U