Francavilla Fontana: Rapina al supermercato "Di Meglio", rapinatore incastrato dal DNA

25/02/2016 - I carabinieri hanno tratto arresto un 31enne di Francavilla Fontana grazie alle indagini scientifiche.

Aveva rapinato, assieme a due compici, il supermercato “Di Meglio” di Francavilla Fontana. Il 7 marzo 2015 i tre rapinatori con il volto coperto erano entrati nel supermercato, uno di loro era armato di pistola e un altro di coltello, costringendo la titolare a consegnare l’incasso, circa 300 euro. Nella precipitosa fuga i tre banditi avevano tentato di disfarsi delle prove gettando in un campo a due passi dal supermercato la pistola, una scacciacani marca cal. 8, e degli indumenti tra cui un passamontagna.

Nella serata di ieri i carabinieri del NORM della Compagnia di Francavilla Fontana hanno arrestato Gianluca Miccoli Sartori, 31enne del posto.

L’uomo è stato individuato grazie alle indagini scientifiche che ne hanno consentito di isolare il suo DNA, sugli abiti utilizzati per compiere la rapina e abbandonati unitamente all’arma sequestrata dopo la rapina.

Il RIS di Roma ha isolato il profilo biologico sugli abiti e confrontato con quelli presenti nella banca dati dove era già presente quello del Miccoli prelevato per un precedente analogo.

Miccoli Sartori è stato tradotto presso il proprio domicilio.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-02-2016 alle 14:31 sul giornale del 26 febbraio 2016 - 1549 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, rapina, dna, supermercato, francavilla fontana

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/at81