San Donaci: " Vi do le mie magliette, ma non mi fate la multa", 39enne arrestato per corruzione

29/02/2016 - "Vi do le mie magliette, ma non mi fate la multa".E' la frase con cui un marocchino ha tentato di corrompere invano i militari, pertanto è stato arrestato con l'accusa di tentata corruzione e commercio di prodotti con marchi falsi.

L'uomo, Mustapha Nafi, 39enne di orine marocchina, ma residente a Latiano, intorno le 18 del 27 febbraio, è stato fermato, a bordo del suo furgoncino, dai carabinieri della stazione locale di San Donaci per un controllo, da qui è emerso la mancata assicurazione al veicolo che come il codice della strada prevede, viene punita con una multa. Il marocchino, sicuramente poco informato sulla legge italiana, ha pensato bene di 'comprare' i militari offrendo loro delle magliette con la speranza che le divise non elevassero il verbale. Il 39enne custodiva all'interno del proprio Fiat Doblò, numerosi capi contraffatti di marche prestigiose. I carabinieri, hanno ovviamente rifiutato l'offerta dell'uomo, che non contento e fiero del valore della sua merce( circa 500 euro) ha avanzato una nuova offerta: " Tutta la mia merce, e voi non mi fate la multa". Ma niente da fare per il 39enne.
Mustapha Nafi, su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, è stato sottoposto ai domiciliari. E per lui anche una multa da 200 euro.
’




Questo è un articolo pubblicato il 29-02-2016 alle 13:08 sul giornale del 01 marzo 2016 - 1326 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, brindisi, corruzione, articolo, orsola tasso, san donaci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/augc