Oria: Minacce e offese alla sua ex titolare, arrestato 44enne

04/03/2016 - Un 44enne di Oria è stato arrestato dai carabinieri della stazione locale per per atti persecutori e porto in luogo pubblico di strumento atto ad offendere.

Il 44enne aveva da poco interrotto un rapporto lavorativo, questa decisione presa dalla sua ex datrice di lavoro non è stata ben accetta dall’uomo che da quel giorno ha dato sfogo al suo disappunto mediante pedinamenti, minacce, offese, rendendo la vita della titolare di una struttura ricettiva del luogo alquanto difficile. Nella serata di ieri, 3 marzo, un episodio spiacevole ha posto fine a questo incubo. L’uomo in preda all’ira, alla vista della donna alla guida della sua vettura, gli si è scagliato volontariamente contro, tamponando con prepotenza l’auto condotta dalla stessa..

I carabinieri giunti sul posto hanno fermato l’aggressore successivamente risultato con un tasso alcolemico superiore al limite consentito.

Immediata la perquisizione veicolare che ha permesso ai militari di rinvenire, sul sedile anteriore dell’auto, una “roncola” prontamente posta a sequestro.

Su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito l'arrestato è stato posto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione.


di Redazione
brindisi@viverepuglia.it 

 




Questo è un articolo pubblicato il 04-03-2016 alle 10:54 sul giornale del 05 marzo 2016 - 909 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, minacce, arrestato, tamponamento, oria, articolo, ex titolare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aurS