Francavilla Fontana: Meningite, migliorano le condizioni dell'alunna e riapre la scuola Montessori

05/03/2016 - Migliorano di ora in ora le condizioni dell'alunna della scuola "Montessori-Bilotta" di Francavilla Fontana, ricoverata presso l'ospedale "Antonio Perrino" di Brindisi a causa di un'infezione da meningococco di tipo B.

.
La presenza del batterio, rilevata attraverso le analisi del tampone faringeo e del sangue della paziente, si trasmette ad altri soggetti esclusivamente attraverso la saliva e le secrezioni nasali. Il rischio di contagio, precisa il direttore del servizio Igiene Pubblica dell'Asl di Brindisi dottore Carlo Leo, riguarda quindi solo chi ha avuto contatti diretti con l'alunna nei 10 giorni che precedono la comparsa dei sintomi.
Per questa ragione nelle ore immediatamente successive alla prima diagnosi comunicata dal primario del reparto malattie infettive dell'ospedale "Perrino" di Brindisi dottor Chiriacò, è stata effettuata un'inchiesta epidemiologica e consigliata la profilassi antibiotica a famigliari, compagni di classe e chiunque possa aver avuto contatti diretti con la studentessa.
"Non c'è alcuna indicazione scientifica - precisa il dottor Carlo Leo - che possa suggerire la chiusura della scuola, dal momento che il batterio in questione non si diffonde per via ambientale, e la sua eventuale presenza può essere completamente debellata areando l'immobile e lavando le superfici".
Sulla scorte di tali indicazioni il sindaco Maurizio Bruno comunica che non sarà emessa alcuna nuova ordinanza di chiusura dell'istituto interessato, che quindi riaprirà in tutta sicurezza a partire da sabato 5 marzo 2016.




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-03-2016 alle 10:35 sul giornale del 06 marzo 2016 - 1147 letture

In questo articolo si parla di attualità, meningite, montessori, francavilla fontana, Comune di Francavilla Fontana

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/auur