Cisternino, studenti si ribellano, autobus troppo pieni: riunione in Valle d'Itria

09/03/2016 - Questa mattina il sindaco di Cisternino Donato Baccaro e l’assessore Mimmo Carrieri hanno partecipato ad un incontro che si è svolto nel comune di Martina Franca per affrontare alcune problematiche inerenti il trasporto scolastico dei comuni della Valle D’Itria, conseguenti alla chiusura della strada statale 172.

Hanno partecipato al vertice le amministrazioni comunali dei centri del comprensorio, i dirigenti scolastici ed i rappresentanti della società Sud-Est. Il sindaco Donato Baccaro e l’assessore Carrieri, nel tavolo di concertazione, hanno manifestato il loro disappunto e le loro preoccupazioni per quanto denunciato da numerosi studenti di Cisternino, che frequentano gli istituti scolastici di Martina Franca. Le problematiche riguardano il disagio del trasporto scolastico che risulta non adeguato al numero degli utenti ed all’assenza del servizio riferito alla corsa di rientro delle ore 14 dagli istituti scolastici dell’area “Pergolo” di Martina Franca. Su richiesta dell’amministrazione comunale di Cisternino, mercoledì 16 marzo, ci sarà un nuovo incontro dove la società di Sud-Est annuncerà quali saranno le soluzioni individuate per ovviare alle problematiche fatte emergere dagli studenti di Cisternino.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-03-2016 alle 20:04 sul giornale del 10 marzo 2016 - 1346 letture

In questo articolo si parla di attualità, studenti, cisternino, autibus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/auFk