Brindisi: Sequestrati più di 20mila zainetti e astucci "Minions" contraffatti

14/03/2016 - Astucci e zainetti dal marchio "Minions" sono stati sequestrati all'interno dell'area portuale di Brindisi perché contraffatti. Denunciato il conducente del mezzo.

I militari della Guardia di Finanza in forza al Gruppo di Brindisi, unitamente ai funzionari dell’Agenzia delle Dogane di Brindisi, hanno proceduto all'interno dell'area portuale di Brindisi al controllo di vari autoarticolati provenienti dalla Grecia.

Tra questi è stato individuato un mezzo, appena sbarcato dalla motonave “Olimpia”, che viaggiava carico di complessivi 527 colli all’interno dei quali sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro oltre 20 mila articoli tra zainetti, borselli ed astucci, riportanti il noto marchio “Minions” contraffatto.

I periti della società titolare dei diritti di proprietà intellettuale, tempestivamente contattati, hanno confermato la contraffazione della merce.

Il conducente del mezzo, un cittadino greco, è stato denunciato, a piede libero, all’Autorità Giudiziaria.


di Redazione
brindisi@viverepuglia.it 

 




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-03-2016 alle 16:23 sul giornale del 15 marzo 2016 - 1278 letture

In questo articolo si parla di porto, cronaca, sequestro, brindisi, Minions, zainetti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/auOp