Basket, Una bella Enel Brindisi cede ai colpi di una inarrestabile Avellino

15/03/2016 - Enel Brindisi non riesce a superare Avellino nel posticipo della ottava giornata, cede nel finale 82-89. Una gara bella, entusiasmante giocata con cuore e voglia di vincere da entrambe le squadre, ma il cinismo e lucidità della Sidigas ha avuto la meglio su una Enel in emergenza di ossigeno.

Brindisi partita un po' sottotono, scivola a -17 (16-33) già nel secondo periodo, ma ha avuto forza e orgoglio di riaprire una gara in parte già segnata. Merito della rimonta va a Cournooh schierato da Bucchi nel quintetto titolare, cecchino dalla lunga, Scott e Banks lucidi in attacco, Zerini e Milosevic operai in difesa. Enel rimonta e si va negli spogliatoi sul 42-43.
I padroni di casa riescono a portarsi in vantaggio, ma Avellino trova in Nunnally tiri chirurgici che fermano la mini fuga locale. Una gara avvincente che si gioca sul fiato e nervi. Ultimo quarto Brindisi ci crede, Avellino allunga ma Banks&co recuperano ed è nuovamente -1 (70-71).La Sidigas ha più fiato, Brindisi è ormai stremata. I suoi gioielli non hanno più benzina nelle gambe e lucidità. Cournooh dalla distanza non sbaglia ma la tripla di Leunen spezza gambe e spegne speranze ad una eroica Brindisi. Termina il match 82-89.
Enel resta in sesta posizione a 22 punti, Avellino sigilla la sua decima vittoria consecutiva e consolida il quarto posto a 30 punti
Bucchi nel dopo gara: "Sono arrabbiato perché abbiamo fatto una ottima gara, abbiamo giocato con voglia e cuore ma siamo arrivati stremati nel finale soprattutto con gli uomini chiave. Un giocatore in più ci avrebbe fatto comodo. Merito agli avversari. Ma quando mi dicono "Bravi lo stesso" mi girano un po' . Per quello che hanno fatto i miei ragazzi, volevo qualcosa in più. Non mi accontento. Adesso dobbiamo continuare a lavorare".
Brindisi: Banks 24, La Spada, Scott 18, Cournooh 25, Harris, Cardillo, Milosevic 3, Fiusco, De Gennaro, Zerini 10, Anosike 2, Marzaioli. All. Bucchi
Avellino: Norcino, Ragland 7, Green, Veikalas 13, Acker 6, Leunen 12, Cervi 5, Severini, Nunnally 31, Pini 4, Buva 11, Parlato. All. Sacripanti
Arbitri: M.Filippini, A.Vicino, D.Quarta
Parziali: 16-23; 42-43 (26-20); 62-64 (20-21); 82-89 (20-25)




Questo è un articolo pubblicato il 15-03-2016 alle 10:29 sul giornale del 16 marzo 2016 - 1233 letture

In questo articolo si parla di sport, brindisi, articolo, orsola tasso, Enel basket brindis

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/auP1