Brindisi: Scoperta officina abusiva alla zona industriale, multato il titolare

22/03/2016 - La polizia stradale individua un'officina abusiva alla zona industriale di Brindisi.

Il titolare,un 25enne brindisino, gestiva l’attività all'interno di un capannone dove venivano eseguite anche le riparazioni ad altri veicoli, nonostante non avesse le autorizzazioni,pertanto è stato segnalato agli organi amministrativi competenti e sanzionato con provvedimenti per circa 5 mila euro perchè privo di licenza.

Sequestrate amministrativamente ai fini della confisca tutte le attrezzature e i beni strumentali allo svolgimento dell’attività non autorizzata: forno con relativa cabina di verniciatura, saldatrice, compressori ecc..

La polizia stradale sta indagando per verificare la provenienza di alcuni pezzi di ricambi auto rinvenuti nella disponibilità dell’attività abusiva.


di Redazione
brindisi@viverepuglia.it 

 




Questo è un articolo pubblicato il 22-03-2016 alle 11:51 sul giornale del 23 marzo 2016 - 1368 letture

In questo articolo si parla di cronaca, sequestro, brindisi, zona industriale, officina, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/au7Z