Elezioni a Brindisi: Emiliano, il PD e il dilemma Marino

25/03/2016 - Tutti lo vogliono, nessuno se lo piglia Nando Marino che, nell’affannosa ricerca di una candidatura, ha bazzicato tra destra e sinistra per capire chi, alla fine, gliene potesse offrire una.

Pare che qualcuno, alla fine, lo abbia pure trovato, l’attuale governatore della Regione, Michele Emiliano che, neppure due giorni fa, è stato a Brindisi per presenziare “a sorpresa” ad un’iniziativa benefica organizzata dallo stesso presidente dell’Enel Basket.

Marino, si diceva, dopo aver chiesto appoggio e sostegno per la sua candidatura a tutto il centrodestra, dai rappresentanti locali ai più alti livelli, oggi, pur di conquistarsi quel benedetto scranno, si butta a “coffa”, diremmo noi, sul partito che, più di tutti (ma in buona compagnia con altri), è il responsabile del disastro sociale, economico e politico in cui oggi versa la nostra città dopo averla governata negli ultimi 4 anni.

Verrebbe da chiedersi fino a che punto possa arrivare il trasformismo dei democratici (e non solo, ahinoi!), disposti a tutto, anche a rinnegare se stessi e la loro storia, pur di arrivare a quel potere che non sono mai stati capaci di gestire bene.

Verrebbe da chiedersi quale messaggio di novità vorrebbero lanciare alla nostra comunità con un candidato, presidente di una squadra di basket finanziata dal più grande colosso energetico nazionale, che proprio con quello sponsor dovrebbe, poi, battersi quando si tratterà di affrontare le, per noi, assai scottanti questioni ambientali e per cui, è chiaro, poco potrà fare se non vorrà correre il rischio di mandare con le gambe all’aria il suo roster di cestisti.

Verrebbe, infine, da chiedersi fino a che punto, Pd, Emiliano e Marino, siano disposti a sacrificare Brindisi, i suoi abitanti, i suoi interessi e il suo futuro pur di accaparrarsene nuovamente l’amministrazione senza, però, sapere cosa fare e dove andare.


Fanno sorridere le dichiarazioni degli esponenti democratici, dai più novelli a più blasonati, che parlano di stagione nuova, nuove prospettive e nuovi orizzonti… beh, se le premesse sono queste, facciamoci il segno della croce e iniziamo a pregare!


da Luca Nigro

(RESPONSABILE PROVINCIALE DELLA COMUNICAZIONE DI FORZA ITALIA)




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-03-2016 alle 18:55 sul giornale del 26 marzo 2016 - 1273 letture

In questo articolo si parla di politica, pd, marino, Emiliano, Nigro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/avfJ