Campagna per la diffusione della Cultura della legalità. I Carabinieri di Brindisi incontrano gli studenti

03/05/2016 - Anche quest'anno l’Arma dei Carabinieri ha incontrato gli studenti delle scuole nel corso di riunioni per diffondere, attraverso il contatto diretto con il mondo della scuola, la cultura dei valori e della giustizia.

D’intesa con il Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale, dott. Vincenzo Melilli, e con numerosi Dirigenti scolastici dell’intera provincia, è stata condotta una capillare campagna di sensibilizzazione basata su incontri e visite che hanno avuto il primario obiettivo di far avvicinare giovani e giovanissimi alla Benemerita e alle Istituzioni.

L’obiettivo dell’iniziativa è stato quello di educare i giovani alla legalità e ridurre le distanze tra loro e l’Istituzione. Per fare ciò i Carabinieri hanno organizzato, con le scuole di ogni ordine e grado della provincia, incontri presso gli istituti e visite ai Comandi dell’Arma della provincia, con l'obiettivo di contribuire allo sviluppo negli studenti di una coscienza sociale basata sul rispetto dell'altro, delle regole e delle leggi.

Gli appuntamenti sono stati tenuti dagli Ufficiali, Comandanti di Compagnia e dei Nuclei Operativi e Radiomobili, nonché dai Comandanti di Stazione.

L’attività si è concretizzata presso i seguenti istituti a cui hanno preso parte 6.536 studenti:

– Scuola media di San Donaci;

– Scuola media “Missere” di Torre Santa Susanna;

– Istituto Comprensivo “Dante Alighieri” di Villa Castelli;

– Liceo Scientifico “Ribezzo” di Francavilla Fontana;

– 1° Istituto Comprensivo “De Amicis-Milizia” di Francavilla Fontana;

– Istituto Tecnico Commerciale “G. Calò” di Francavilla Fontana;

– Scuola Media “Bilotta” di Francavilla Fontana;

– Istituto Tecnico Statale per il Turismo di Francavilla Fontana;

– II Istituto Comprensivo “Monaco-Fermi” di Francavilla Fontana;

– Scuola Media “San Francesco” di Francavilla Fontana;

– Scuola Media “Aldo Moro” di Francavilla Fontana;

– Istituto Tecnico Settore Tecnologico “E. Fermi” di San Pancrazio Salentino;

– Scuola Media “Dante Alighieri” di Cellino San Marco;

– Liceo Magistrale “Palumbo” di Brindisi;

– Istituto Tecnico Industriale “Majorana” di Brindisi;

– Scuola “De Marco-Valzani” di San Pietro Vernotico;

– Istituto Comprensivo “Valesium” di Torchiarolo;

– Scuola Media “Marzabotto” di Brindisi;

– Scuola Media “J.F. Kennedy” di Brindisi;

– Scuola Media “Galileo Galilei” di Pezze di Greco;

– Scuola elementare “Madre Teresa di Calcutta” di Pezze di Greco;

– Scuola Elementare “Collodi” di Fasano;

– Istituto Professionale “Ferraris” di Fasano;

– Istituto Commerciale “Monnet” di Ostuni;

– Istituto Agrario “Pantanelli” di Ostuni;

– Scuola elementare “Pessina-Vitale” di Ostuni;

– Liceo Classico – Scientifico “L. Da Vinci” di Fasano;

– Liceo Classico – Scientifico “Pepe – Calamo” di Ostuni;

– Istituto Comprensivo di Cisternino;

– Liceo Polivalente “Don Q. Punzi” di Cisternino;

– Istituto Professionale “Falcone Morvillo” di Brindisi;

– Scuola Media “Salvemini” di Brindisi;

– Istituto Scientifico “”E. Fermi” di Brindisi

– Istituto Alberghiero “S. Pertini” di Brindisi;

– Scuola Media “Salvemini” di Brindisi;

– Liceo Classico “Marzolla” di Brindisi;

– Istituto Tecnico “Giorgi” di Brindisi;

– 2° Istituto comprensivo "Leonardo Da Vinci" di Ceglie Messapica;

– 1° Istituto comprensivo "Giovanni Pascoli" di Ceglie Messapica;

– Istituto superiore “Agostinelli” di Ceglie Messapica;

– Istituto comprensivo “Brandi Morelli” di Carovigno;

– Suola secondaria di primo grado “A.M.Cavallo” di Carovigno;

– 1° Istituto comprensivo di San Vito dei Normanni;

– 2° Istituto comprensivo Scuola "Buonsanto" di San Vito dei Normanni;

609 sono gli studenti che hanno visitato i reparti dell'Arma, ai quali è stata anche offerta la possibilità di vedere all'opera i carabinieri "a 4 zampe" del Nucleo Cinofili di Modugno (BA), così distribuiti:

– Comando Provinciale di Brindisi: n. 20;

– Compagnia di Francavilla Fontana: n. 300;

– Compagnia di Fasano: n. 40;

– Compagnia di San Vito dei Normanni: n. 249.

Nello stesso ambito si inserisce la campagna di Comunicazione STP Brindisi – Carabinieri Comando Provinciale di Brindisi intitolata “Meglio prevenire che difendersi”.

L’Arma presenta nel proprio sito internet, www.carabinieri.it , una sezione tematica dedicata ai “consigli per i più piccoli”, proponendosi di sensibilizzare i più giovani su tematiche di interesse sociale quali il bullismo, la pedofilia, il vandalismo e ogni altra forma di comportamento deviante o diseducativo.


di Redazione
brindisi@viverepuglia.it 

 




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-05-2016 alle 17:25 sul giornale del 04 maggio 2016 - 848 letture

In questo articolo si parla di cultura, attualità, carabinieri, studenti, legalità, brindisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/awwc