Bari: Arrestato il molestatore seriale dei treni pugliesi

06/05/2016 - La Polizia ferroviaria finalmente ha preso il molestatore dei treni, colui che aveva più volte avvicinato diverse donne nelle tratte pugliesi rendendosi artefice di tentata violenza sessuale. Le indagini sull'autore di tali comportamenti a scapito delle ignare malcapitate erano partite nel momento in cui la Polfer di Lecce aveva ricevuto denuncia da parte di una donna che era stata vittima di una tentata violenza sessuale mentre viaggiava su un treno intercity di primissima mattina

.Proprio raccogliendo tali informazioni rafforzate dalla testimonianze di persone che hanno confermato il fatto, gli agenti della Polfer sono riusciti a ricostruire il modo di operare del malintenzionato, che avvicinando le vittime. In maniera fine ed elegante e parlando un corretto italiano non perdeva poi tempo a molestare le donne approfittando dell'isolamento nei vagoni prescelti e del momento di sonno opportuno.
Tuttavia si é presentata una certa complicazione per gli agenti nel rintracciare il molestatore vista la mancanza di fissa dimora di quest'ultimo, che a seguito di nuove segnalazioni ricevute da parte di due donne che si trovavano nei giorni scorsi a bordo dei treni é stato individuato e fermato dalla polizia ferroviaria nella stazione di Bari.
Il molestatore K.R, originario del Togo a seguito dei dovuti controlli è risultato giá denunciato anni fa per gli stessi reati oltre che per l’aggressione ad un poliziotto, e viste le gravi accuse ed indizi a suo carico, oltre alla constatazione di pericolositá del soggetto e di reiterazione del reato, l'Autorità Giudiziaria ne ha disposto la custodia cautelare.

di Redazione
brindisi@viverepuglia.it 

 




Questo è un articolo pubblicato il 06-05-2016 alle 00:08 sul giornale del 07 maggio 2016 - 922 letture

In questo articolo si parla di cronaca, bari, brindisi, molestatore, molestie sessuali, polfer, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/awCk