Brindisi: Domemica 29 maggio si celebra la " Giornata Nazionale Donazione e Trapianto di Organi e Tessuti"

25/05/2016 - Domenica 29 maggio a partire dalle ore 10 su Corso Umberto nel pieno centro di Brindisi sarà celebrata a seguire da mattina a sera la “Giornata Nazionale Donazione e Trapianto di Organi e Tessuti” promossa dal Ministero della Salute, insieme alle Associazioni e al Centro Nazionale Trapianti sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica

.Nel capoluogo adriatico l’organizzazione dell’evento è stata affidata al Gruppo Comunale AIDO – Associazione Italiana per la donazione di Organi Tessuti e Cellule Brindisi “Marco Bungaro” presieduta da Teodora Piliego in collaborazione con ADMO, CRI, AVIS, ATO, FRATRES e ADISCO. Nell’occasione, per tutto il giorno in pieno corso, si alterneranno con il sostegno e la collaborazione della ASL di Brindisi, eventi ed animazioni varie, aventi come scopo la sensibilizzazione alla donazione. A fornire sostegno morale all’evento anche l’Arcidiocesi di Brindisi-Ostuni per mezzo di Sua Eccellenza l’Acivescovo della diocesi di Brindisi-Ostuni Domenico CALIANDRO che il Gruppo Comunale AIDO Brindisi aveva invitato a presenziare all’evento e a farsi portavoce del suo svolgimento attraverso le parrocchie della città.Questa la risposta per mano di Giorgio NACCI per la Segreteria Arcivescovile: “Egr. Sig.ra Teodora PILIEGO, l'Arcivescovo, in seguito alla lettera da lei inviatagli lo scorso 21 aprile, ha deciso di mandare una comunicazione ai parroci per la sensibilizzazione dei fedeli in ordine alla donazione degli organi, come da lei richiesto. Ringraziandola per il lavoro che lei, unitamente all'associazione di cui è presidente, fa per diffondere la cultura della vita, le invia la sua paterna benedizione. Cordiali saluti”

Il messaggio vitale, intrinsecamente legato alla donazione di organi, trova ulteriore realtà e forza dai tanti trapiantati che, ritrovando normalità di vita, sono potuti diventare madri e padri felici; ciò a significare, anche a consolazione dei familiari dei donatori che, la donazione del proprio corpo dopo la morte, può non solo salvare molte vite minacciate o limitate da gravi malattie, ma è un gesto che permette di contribuire a dare un nuovo impulso alla vita.


Scopi ed obiettivi:
•informare e sensibilizzare la popolazione sulle tematiche della donazione e trapianto di organi e non solo,coinvolgendo Istituzioni, Strutture e Operatori Sanitari sul tema del prelievo e trapianto di organi;
•promuovere una costante presa di responsabilità delle Istituzioni per rispondere ai bisogni dei cittadini in attesa di trapianto;
•incrementare le segnalazioni dei possibili soggetti candidati al prelievo;
•sviluppare una corretta informazione in tema di prelievo e trapianto di organi da parte dei mezzi di comunicazione;
•infondere una migliore e più diffusa consapevolezza del ruolo di ogni cittadino e del diritto di manifestare la propria volontà;
•incrementare le registrazioni di dichiarazioni di volontà positive;
•ridurre le opposizioni al prelievo;
•aumentare il numero di trapianti.

La Giornata della Donazione rientra tra le iniziative della campagna di sensibilizzazione, pianificata ad un tavolo comune promosso e coordinato dal Ministero della Salute, al quale partecipano, oltre al Centro Nazionale Trapianti, le associazioni di settore più rappresentative a livello nazionale.f


dall’Aido
Associazione Italiana Donatori Organi Tessuti e Cellule





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-05-2016 alle 15:13 sul giornale del 26 maggio 2016 - 1015 letture

In questo articolo si parla di cultura, attualità, aido, brindisi, donazione organi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/axkg