Puglia:Reddito di Dignità presentato a Bari dall'Assessore Leo. Presto i bandi

30/05/2016 - "Di mettere Red, il Reddito di Dignità, nel programma, ce lo hanno chiesto i pugliesi". Ha aperto così la consigliera del Presidente Emiliano per l'attuazione del Programma, Titti De Simone, la presentazione delle ultime novità della legge per il reddito di dignità, oggi presso "Porta Futuro", la struttura del Comune di Bari nella ex Manifattura Tabacchi. Con Sebastiano Leo e Titti De Simone oggi anche gli assessori del Comune di Bari Paola Romano (Politiche Giovanili) e Francesca Bottalico (Welfare).

Cerchiamo di portare i primi avvisi pubblici a Giugno - ha detto l'assessore al Lavoro e Formazione, Sebastiano Leo, illustrando quella che è stata definita una "buona pratica" della Regione Puglia - ovviamente non è semplice, dobbiamo condividerli, e questo è il nostro metodo, con tutti gli attori sociali e istituzionali. Infatti finora abbiamo condiviso non solo la legge, ma anche i regolamenti attuativi. Continueremo a condividere questo percorso, ma pensiamo che a Giugno, massimo a Luglio potrà essere tutto pronto". "Red è stata la prima nostra legge regionale - ha spiegato Leo - abbiamo voluto evidenziare così la grande importanza data a questa misura. Certamente la legge si può concretizzare ed essere efficace solo azionando tutte quante le leve e facendo partecipare tutti gli attori del partenariato, delle associazioni, delle istituzioni locali di tutta la Puglia per essere davvero efficienti". -





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-05-2016 alle 15:39 sul giornale del 31 maggio 2016 - 1433 letture

In questo articolo si parla di lavoro, bari, lecce, Taranto, foggia, brindisi, regione puglia, reddito di dignita

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/axwG