Tentata estorsione e bancarotta fraudolenta: 45enne finisce in carcere

10/06/2016 - I carabinieri di Oria hanno tratto in arresto un 45enne del posto perché colpito da ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzione Penale della Procura della Repubblica di Taranto.

Si tratta di Domenico D'Amuri. L’interessato, che deve scontare una pena pari ad anni 7, mesi 8 e giorni 21 di reclusione, perché riconosciuto colpevole di tentata estorsione e bancarotta fraudolenta, commessi rispettivamente in Oria nel gennaio 2005 e in Manduria nell’aprile 2006.
Dopo le formalità di rito, è stato condotto presso la casa circondariale di Brindisi.

di Redazione
brindisi@viverepuglia.it 

 




Questo è un articolo pubblicato il 10-06-2016 alle 17:51 sul giornale del 11 giugno 2016 - 904 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carcere, brindisi, oria, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/axZR