Maltrattatamenti contro famigliari, danneggiamento aggravato: arrestato 48enne

16/06/2016 - I Carabinieri della Stazione di San Donaci hanno tratto in arresto in flagranza di reato, per maltrattamenti contro familiari e conviventi e danneggiamento aggravato, un uomo, 48enne del posto, in atto sottoposto alla misura dell'affidamento in prova ai servizi sociali

Costui, nella giornata di ieri, ha molestato ripetutamente mediante telefono, la ex moglie e la figlia, minacciandole anche di morte. Nel medesimo contesto, presso gli uffici della locale stazione carabinieri, lo stesso ha inveito contro le vittime durante la formalizzazione della denuncia, allo scopo di farle desistere, tentando anche di scavalcare il cancello di ingresso, poi ha colpito ripetutamente l'impianto citofonico dello stabile, danneggiandolo irreparabilmente. L'uomo è stato immediatamente fermato dal personale dell'Arma e tratto in arresto.

Su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, l'arrestato è stato posto agli arresti domiciliari.





Questo è un articolo pubblicato il 16-06-2016 alle 16:17 sul giornale del 17 giugno 2016 - 665 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, articolo, san donaci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aydf