Brindisi, rifiuti: Cobas in piazza con i lavoratori ex Nubile

18/07/2016 - Il sindacato Cobas svolgerà Martedì 19 luglio a partire dalle ore 9 un sit in in piazza Santa Teresa con i lavoratori ex nubile , in concomitanza della riunione promossa dalla provincia rivolta alla partecipazione di tutti i sindaci sul tema dei rifiuti.

Ben venga questa riunione dopo il nostro incontro con la sindaca di Brindisi, Angela Carluccio ,dì mercoledì scorso ,in cui abbiamo sostenuto fortemente la necessità di fare fronte comune sulla necessità immediata di richiedere gli investimenti necessari per riattivare l'impianto di CD-R e la bonifica della discarica di Autigno alla regione Puglia.
Le nostre manifestazioni degli anni scorsi avevano come contenuto la necessità di richiedere un sostegno regionale e denunciare che gli errori del passato sarebbero caduti sulle teste dei cittadini con esasperanti aumenti sui rifiuti.
Quanto abbiamo dovuto insistere nel dire che le cose non andavano bene nella gestione degli impianti e che lo stop sarebbe arrivato per mano della magistratura, visto che la politica non aveva fatto le scelte giuste per tempo.
Ricordiamo i 4 lavoratori della ditta nubile lasciati a casa per un mero atto di ritorsione da parte dell'azienda.
Avevano avuto il coraggio di chiedere al sindacato di essere sostenuti nella difficile richiesta di mandare Nubile a casa.
Il sequestro della magistratura prima della discarica di Autigno e poi dell'impianto di Cdr ha portato al licenziamento di 40 lavoratori.
Per questo il Cobas ha realizzato numerose numerose manifestazioni , fino a fermare durante la campagna elettorale brindisina il governatore Michele Emiliano , dove la richiesta era sempre quella di trovare le strade che portassero alla riapertura del Cdr e della bonifica di Autigno.
Siamo in attesa di una convocazione della task force regionale sull'occupazione ,presieduta da Leo Caroli , frutto della lotta dei lavoratori ex nubile.
La riunione di martedì 19 luglio assume quindi una straordinaria importanza su come riaprire questa vertenza rifiuti e sulla necessità di costruire un fronte comune , per chiedere quello che è nostro alla regione , che ha commissariato tutto senza operare nessuna scelta.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-07-2016 alle 10:47 sul giornale del 19 luglio 2016 - 1054 letture

In questo articolo si parla di lavoro, brindisi, cobas, santa teresa, nubile

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/azkp