Carovigno, furto di energia elettrica per 50mila euro: arrestato 56enne

21/07/2016 - Un 56enne di Carovigno è stato tratto in arresto dai carabinieri per furto aggravato di energia elettrica.

I militari, durante il controllo presso la sua attività commerciale, eseguito con l'ausilio del personale Enel, hanno accertato che l’uomo aveva installato sul contatore dell’energia elettrica un magnete di grosse dimensioni.

Il danno stimato è stato quantificato in circa 50 mila euro.

Arrestato, dopo le formalità di rito, su disposizione dell’Autorità giudiziaria competente, è stato tradotto preso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari.





Questo è un articolo pubblicato il 21-07-2016 alle 13:41 sul giornale del 22 luglio 2016 - 1000 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo, carovigno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/azsk