Francavilla Fontana: la sfida dei rifiuti si combatte da settembre anche nelle scuole

21/07/2016 - La “sfida dei rifiuti” a Francavilla si combatte anche nelle scuole: a settembre la consegna di oltre 3mila diari realizzati da Amministrazione e Monteco per imparare, divertendosi, a differenziare e riciclare

Quella dei rifiuti è una sfida quotidiana che proprio in questi giorni sta vivendo, nella nostra provincia e non solo, una delle fasi più delicate degli ultimi anni. E’ una sfida difficile, che viviamo in casa, per strada, dentro e fuori le istituzioni. Eppure possiamo vincerla, possiamo vivere il nostro quotidiano senza l’assillo dei rifiuti, delle tasse sempre più care, delle discariche, degli impianti, dei calendari ballerini, dei cumuli di spazzatura tra le contrade e le vie cittadine. Come? Con una rivoluzione innanzitutto culturale che parta dai cittadini del domani, dalle future generazioni. Per questa ragione, in collaborazione con la società Monteco, abbiamo realizzato un diario scolastico intermente pensato per i giovani studenti di Francavilla Fontana che insegni loro il valore del riciclo e l’importanza del differenziare il rifiuto, in maniera divertente, costante e quotidiana.
Quel diario oggi è finalmente realtà, e sono orgoglioso di annunciare che le oltre 3mila compie realizzate saranno consegnate a settembre a tutti gli alunni dei tre istituti comprensivi di Francavilla Fontana. Il diario, che riporta in copertina un’opera appositamente disegnata per il nostro Castello dal noto artista Beppe Francesconi, è sia un’agenda, sia un “libretto delle istruzioni” per conoscere in maniera semplice e immediata il mondo del riciclo, il ciclo dei rifiuti e tutto quel che c’è da sapere su un problema che, se vogliamo, può diventare un’opportunità. Riciclare e differenziare significa pagare meno tasse, avere meno discariche, avere strade più pulite e un ambiente più salubre.
A tutto questo dobbiamo puntare. E dobbiamo farlo da subito, dalla più tenera età, affidandoci alle mani di chi in quelle mani ha il futuro del mondo: i nostri figli. Loro saranno in grado di fare quello che noi non abbiamo saputo realizzare. E in ogni casa, ogni ragazzo e ragazza, potrà iniziare la sua rivoluzione collaborando con i propri genitori, aiutandoli, e magari risolvendo con loro i tanti giochi istruttivi contenuti nel diario che a settembre regaleremo loro.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-07-2016 alle 14:13 sul giornale del 22 luglio 2016 - 840 letture

In questo articolo si parla di attualità, francavilla fontana, Comune di Francavilla Fontana

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/azsr