In Puglia torna torna “Assaprà”: enogastronomia, cultura e suoni dal Gargano al Salento

21/07/2016 - I grandi chef e gli eccezionali pasticcieri ambasciatori della cucina pugliese nel mondo presentati da Palma D'Onofrio. Le luci e le atmosfere tipiche delle feste patronali del Sud Italia. I vini, nettare di filari antichi su cui poggia il futuro di una terra rigogliosa. Le prelibatezze che dal Gargano al Salento attirano “a Levante”, anno dopo anno sempre più turisti dall’Italia e dall’estero.

Questi e molti altri ancora, gli ingredienti speciali della seconda edizione di Assaprà, il Festival che celebra enogastronomia, cultura e sapori di Puglia. “Ce ne sarà per tutti i gusti” allora, come ricorda lo slogan 2016, scelto appositamente dagli ideatori di Assaprà, l’Associazione Italian Think Tank, per descrivere al meglio, insieme al Presidio del Libro – Corato (partner organizzativo 2016) i contorni della seconda edizione, in programma sabato 23 e domenica 24 in località San Magno a Corato, presso Masseria Cimadomo. Lì, sotto lo sguardo complice dell'Imperatore di Svevia, si metterà in scena un programma ricchissimo che mai come quest’anno permetterà di “assaggiare” i tratti tipici della gente e del saper fare di Puglia.

Cibo per il corpo ma anche per la mente grazie ai due talk show inseriti nel “menù domenicale” di Assaprà 2016, uno dedicato ad alimentazione e benessere, l’altro a sogni, racconti e “parole” con l’intervento della nota scrittrice pugliese “Luisa Ruggio”, autrice di Notturno e Tersa Manara, per una domenica estiva da non perdere, al fresco della Murgia.

Tutto questo ovviamente accompagnato dalle note e dalle danze del “Sud” a cominciare da quelle dei TerraRoss, gruppo folk tarantino che chiuderà tra pizziche, tamurriate e tarantelle, gli eventi di sabato 23 luglio, sapientemente selezionato dal Direttore Artistico di Assaprà, il tenore coratino Aldo Caputo.

L’edizione 2016 del Festival per la quale oltre al conto alla rovescia è già iniziata la corsa ai ticket, godrà dell’essenziale collaborazione di importanti aziende pugliesi senza le quali non sarebbe stato possibile realizzare la kermesse, a cominciare dai Supermecati Dok – Gruppo Megamark, Granoro, Steralmar Acqua di mare ad uso alimentare e Laboratori Fitoterapici Forza Vitale.

Insieme a loro, torna il supporto di tante aziende del territorio e di quello di Slow Food Italia, Legambiente Puglia e NIAF, Fondazione Statunitense Italo Americani che grazie alla diretta streaming dell’evento, permetterà di aumentare la notorietà della Puglia gli oltre 20 milioni di “italians” che vivono negli USA.

L’evento, patrocinato da Comune di Corato e Pro Loco “Quadratum”, inserito nel cartellone dell’ “Estate Coratina 2016” a questo punto aspetta solo i suoi ospiti.

Perciò…tutti ad “Assaprà” la Puglia. Appuntamento sabato 23 luglio a partire dalle 19:00!





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-07-2016 alle 14:04 sul giornale del 22 luglio 2016 - 1316 letture

In questo articolo si parla di attualità, turismo, puglia, enogastromonia, salento

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/azsn