Brindisi - Ripresi i lavori al canile comunale, assessore Scatigno: " Finalemente una struttura più funzionale"

28/07/2016 - Sono ripresi, dopo mesi di stop legato a meri motivi burocratici, i lavori di completamento del Canile sanitario comunale. Su indicazione della sindaca Angela Carluccio, l’assessore alle Tutele, Francesca Scatigno, ha individuato e risolto i problemi che avevano provocato l’interruzione dei lavori nella struttura di contrada Santa Lucia.

La Brindisi Multiservizi ha così avuto l'autorizzazione a riprendere la costruzione dell'ambulatorio interno al canile che consentirà di sottoporre gli animali a visita veterinaria da parte dei medici della Asl al momento dell'accesso nella struttura e non effettuando lo screening sullo stato di salute dei cani all'esterno, come avveniva finora.
La realizzazione dell'ambulatorio renderà finalmente funzionale il Canile sanitario all'interno del quale gli animali stazionano per due mesi prima di essere immessi nella struttura vera e propria, il Canile rifugio.

"In questo modo la struttura sarà finalmente più funzionale", dichiara l'assessore Scatigno. "Non ci fermiamo naturalmente qui perché il nostro prossimo obiettivo è quello della risoluzione del problema del depuratore che ci consentirà di avere una riduzione dei costi e di offrire un servizio più efficiente".





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-07-2016 alle 16:29 sul giornale del 29 luglio 2016 - 764 letture

In questo articolo si parla di attualità, brindisi, Comune di brindisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/azGP