Oria: Traffico di droga e armi, sequestro di beni per 200mila euro

28/07/2016 - I carabinieri della Compagnia di Francavilla Fontana hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo, emesso dal Gip. del Tribunale di Lecce, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia nei confronti di cinque degli otto indagati tratti in arresto poiché ritenuti responsabili, a vario titolo, di “associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, nonché a vario titolo, di concorso in traffico e detenzione illecita di quantità ingenti di sostanze stupefacenti e porto e detenzione illegale di arma da fuoco” il 26 aprile u.s..

I militari, sulla base degli elementi raccolti nel corso delle investigazioni condotte sul traffico di stupefacenti posto in essere dagli indagati, sono riusciti a dimostrare che gli stessi avevano reimpiegato una parte del denaro provento dell’attività delittuosa nell’acquisto di beni mobili e/o immobili ed un’altra parte era accantonata su conti correnti e libretti di deposito.

Nella circostanza, si è proceduto al sequestro di:

tre autovetture (di cui una BMW 520D Touring ed una Volskwagen Polo intestate al Trisolini ed alla moglie Van Heel ed una Peugeot 3008 intestata al Nucera);

- tre libretti di deposito al risparmio intestati, rispettivamente, al Trisolini, alla Carone ed alla Ruggiero;

- un conto corrente intestato al Trisolini

- un terreno di 7200 mq, in agro di Oria, di proprietà della Carone;

Il valore complessivo del sequestro è di circa 200 mila euro.





Questo è un articolo pubblicato il 28-07-2016 alle 15:45 sul giornale del 29 luglio 2016 - 668 letture

In questo articolo si parla di cronaca, droga, sequestro, armi, oria, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/azGl