Un nuovo anticorpo in grado di bloccare SARS-CoV e SARS-CoV-2

1' di lettura 21/05/2020 - Un anticorpo identificato in laboratorio bloccherebbe i due tipi di Coronavirus.

Un gruppo di scienziati dei Paesi Bassi dell'Università di Utrecht, ha selezionato in laboratorio un anticorpo con il nome di 47D11, per poter bloccare l'ingresso nell'organismo dei due tipi di Coronavirus. L'anticorpo in questione deriva da cellule umane e da linfociti di topi, considerando che i topi sono in grado di produrre anticorpi efficaci contro queste e altre patologie infettive.

Queste proteine sono state anche utilizzate per la cura di alcune malattie autoimmuni e alcuni tipi di cancro. L'anticorpo 47D11 però, è stato promosso con riserva, perché nonostante sia riuscito a neutralizzare il batterio responsabile dell'infezione da Coronavirus, lo studio avrebbe bisogno di prove più consistenti per la sua efficacia, da sperimentare su modelli animali, per cui non c'è la certezza che funzioni totalmente sull'uomo.

Le ricerche internazionali continuano comunque a testare vari tipi di anticorpi monolocali, perché sono molto simili a quelli umani, e il metodo è lo stesso usato per le terapie con il plasma dei guariti.


di Angy Trix
redazione@viverepuglia.it





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-05-2020 alle 11:38 sul giornale del 22 maggio 2020 - 232 letture

In questo articolo si parla di attualità, puglia, vivere, comunicato stampa, sars-cov-2, anticorpo, 47D11

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bl9c