Voli Brindisi, FdI: “La misura è colma. Emiliano si occupi dei collegamenti anziché inaugurare spazi di secondaria importanza”

1' di lettura 22/06/2020 - Dichiarazione congiunta dei consiglieri regionali di Fratelli d’Italia Erio Congedo, Giannicola De Leonardis, Luigi Manca, Renato Perrini, Francesco Ventola e Ignazio Zullo.

“La misura è colma. Da settimane leggiamo sulla stampa i disagi che Alitalia sta creando ai cittadini per l'assenza o insufficienza di collegamenti con l'aeroporto di Brindisi. L'unica linea per/da Milano è impraticabile: la compagnia di bandiera ha scelto di eliminare il diretto e sostituirlo con scalo a Roma, con oltre quattro (in alcuni casi anche sette) ore di viaggio, oltretutto a prezzi esorbitanti.
Due settimane fa Fratelli d'Italia ha chiesto audizione in commissione regionale Trasporti sia dell'assessore Giannini sia del presidente di AdP Onesti, per conoscere quali compagnie aeree avessero dato disponibilità a viaggiare da/verso la Puglia e quali aiuti economici e promozionali abbia in mente la Regione sia per garantire una ripresa dignitosa sia per stimolare le compagnie aeree e i viaggiatori a fare scalo nella nostra regione. Lo abbiamo fatto coinvolgendo poi anche gli altri livelli istituzionali, alla Camera dei Deputati e in Parlamento Europeo, ma la situazione va complicandosi col passare dei giorni. Il tempo dei proclami sui trasporti e sul turismo è finito, i pugliesi hanno bisogno di risposte e di infrastrutture. Michele Emiliano anziché inaugurare spazi VIP, inseguendo tv e slogan utili solo alla sua immagine e non a quella della Puglia, si occupi delle questioni importanti”.


da Gruppo Fratelli d'Italia 

Consiglio Regionale Puglia





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-06-2020 alle 12:43 sul giornale del 23 giugno 2020 - 473 letture

In questo articolo si parla di attualità, aeroporto, brindisi, giorgia meloni, puglia, consiglio regionale, regione puglia, voli, fratelli d'italia, fdi, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/boAq