Covid-19, vaccino italo-inglese: forte e positiva reazione immunitaria

1' di lettura 21/07/2020 - Il vaccino italo-inglese sviluppato dalla Oxford University, avrebbe dato ottimi riscontri positivi. Potremmo essere i primi in Italia ad averlo a fine anno.

Il nome del vaccino in sperimentazione italo-inglese sviluppato dalla Oxford University, in collaborazione con l'Irbm di Pomezia è ChAdOx1, e pare che stia dando i risultati concreti e positivi sperati.

Nelle prime due fasi di sperimentazione, i risultati preliminari ottenuti, avrebbero dato una forte risposta immunitaria e anticorporale fino al 56esimo giorno della sperimentazione in corso. Inoltre, secondo i primi risultati pubblicati su The Lancet, il nuovo vaccino sarebbe considerato sicuro e con pochissimi effetti collaterali. L'immunologo italiano Giacomo Gorini, che collabora con il team di sperimentazione per il vaccino, avrebbe scritto su Twitter: "I risultati del vaccino qua ad Oxford sono senza dubbio incoraggianti: che onore essere parte di questo progetto e lavorare con così tante persone di talento".

Similmente, il ministro della salute, Roberto Speranza, sempre su Twitter, avrebbe dichiarato: "I primi riscontri scientifici sul vaccino dell'Università di Oxford, il cui vettore virale è fatto a Pomezia, e che verrà infialato ad Anagni, sono incoraggianti. L'italia è nel gruppo di testa per questa sperimentazione. Diamo forza alla ricerca". Infine, il presidente ed amministratore delegato dell'azienda di Pomezia Irbm, Piero Di Lorenzo, avrebbe sottolineato: "Non cantiamo vittoria ma incrociamo le dita. Ci aspettiamo di avere i risultati dei test di fase 3 a settembre. Se tutto andrà come sperato, prima della fine di quest'anno avremo a disposizione diverse dosi da somministrare alle categorie più a rischio".


di Angy Trix
redazione@viverepuglia.it





Questo è un articolo pubblicato il 21-07-2020 alle 11:08 sul giornale del 22 luglio 2020 - 264 letture

In questo articolo si parla di attualità, bari, vaccino, lecce, Taranto, foggia, brindisi, puglia, articolo, bat, covid-9

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/brdE