Tartarughe in Puglia: la campagna "Tartalove" in azione per proteggerle

Caretta Caretta “Luciana”. 1' di lettura 22/07/2020 - Per proteggere le tartarughe marine e le loro uova, i "Tarta Teams", autentiche squadre di perlustrazione, gestiranno la situazione fino ad agosto

Le principali cause di estinzione delle tartarughe Caretta Caretta, sono purtroppo, le catture accidentali dei pescatori, o talvolta lo scambiare la plastica per cibo, che viene ingerita poi dalle tartarughe.

Per tutelare proprio la specie Caretta Caretta, che sarebbe a rischio di estinzione, è nata la campagna Tartalove. Infatti, i "Tarta Teams", ossia vere e proprie squadre di perlustrazione di spiagge e arenili, cercheranno di tenere sottocontrollo la situazione della nidificazione delle tartarughe, per proteggerne le uova, da ora e fino al prossimo agosto.

Il presidente di Legambiente Puglia, Francesco Tarantini, spiega l'importanza e il valore di proteggere le tartarughe che vengono a nidificare sulle spiagge dei litorali pugliesi: "Il fenomeno della nidificazione della tartaruga comune sulle spiagge dei litorali pugliesi, rappresenta un evento di grande valore scientifico e conservazionistico e gli enti preposti, insieme a Legambiente, stanno attivando una serie di sinergie per promuovere iniziative di informazione e sensibilizzazione su Caretta Caretta".


di Angy Trix
redazione@viverepuglia.it





Questo è un articolo pubblicato il 22-07-2020 alle 22:27 sul giornale del 23 luglio 2020 - 139 letture

In questo articolo si parla di attualità, bari, lecce, Taranto, foggia, brindisi, puglia, tartaruga 'caretta caretta', articolo, bat, Caretta Caretta “Luciana”.

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/brnv