Regione Puglia: Promozione della pesca sostenibile con "Appesca"

1' di lettura 24/07/2020 - La Regione Puglia, in collaborazione con Asset, con il dipartimento Agricoltura, sviluppo rurale e ambientale, e l'Agenzia regionale per lo sviluppo ecosostenibile del territorio, hanno dato vita al progetto "Appesca"

Il progetto del piano "Appesca", lanciato dalla Regione Puglia, in collaborazione con l'Asset, il dipartimento Agricoltura, e l'Agenzia regionale per lo sviluppo ecosostenibile del territorio, avrà una durata di 18 mesi, con l'erogazione di 1.441.000 euro, e si occuperà del monitoraggio dei fabbisogni degli scali portuali, per preservare le risorse biologiche del mare e delle acque interne.

Fra gli obiettivi dell'Asset, ci sarebbe in primis, quello di ridurre l'uso della plastica per prevenirne la dispersione in mare. I tecnici dell'Asset, inoltre, dovranno occuparsi di monitorare tutte le infrastrutture portuali per la pesca e dei luoghi di sbarco, esaminando eventuali criticità.

La referente dell'Autorità di Gestione del PO FEAMP 2014-2020, Rosa Fiore, spiega: "Obiettivo generale di questo progetto, è la stesura di un dettagliato rapporto circa lo stato dei porti pugliesi e i relativi fabbisogni. Tale rappresenterà lo strumento indispensabile per una pianificazione regionale strategica che risulti funzionale all'introduzione di interventi di conservazione e gestione razionale delle risorse biologiche del mare e delle acque interne".

Inoltre, il piano "Appesca", mira a rendere innovativa l'intera filiera della pesca, creando nuovi posti di lavoro, e analizzando dettagliatamente la situazione dell'economia ittica pugliese.


di Angy Trix
redazione@viverepuglia.it





Questo è un articolo pubblicato il 24-07-2020 alle 08:47 sul giornale del 25 luglio 2020 - 208 letture

In questo articolo si parla di attualità, bari, lecce, Taranto, foggia, brindisi, puglia, regione puglia, articolo, bat, pesca ecosostenibile

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/brud