Puglia, Emiliano sui 177 positivi al Coronavirus: "I focolai non sono stati generati dai turisti"

1' di lettura 05/09/2020 - Il governatore uscente della Regione Puglia, ha spiegato tramite Facebook, il perché l'aumento di contagi da Coronavirus nella Regione, non sarebbe da attribuire ai turisti.

Nella Regione Puglia, i contagi da Coronavirus sono in aumento: 177 pugliesi sarebbero risultati positivi, al ritorno dalle vacanze. Ma il governatore pugliese, Michele Emiliano, ha spiegato su Facebook, perché l'aumento di casi positivi al virus, non sarebbe stato causato dai turisti.

"Le indagini epidemiologiche sono molto accurate e ci dicono che i focolai pugliesi non sono stati generati dai turisti in arrivo in Puglia. Vi ricordo che i nostri dipartimenti di prevenzione hanno fatto sempre sorveglianza attiva sugli arrivi da fuori regione, senza fermarsi un giorno" sottolinea Emiliano.

E conclude: "La maggior parte dei nostri focolai sono nati da pugliesi in ritorno dalle vacanze in determinate località che sembravano tranquille, ma si sono poi rivelate molto esposte al Coronavirus. Queste persone poi, hanno avuto avuto dei contatti stretti che, messi in isolamento e monitorati, sono diventati in alcuni casi positivi".

Il numero più alto di contagi, sarebbe stato registrato da chi è rientrato dalla Sardegna (59 positivi), da Malta (50 positivi), dalla Grecia (42 positivi), dalla Spagna (20 positivi), e dalla Croazia (6 positivi).


di Angy Trix
redazione@viverepuglia.it





Questo è un articolo pubblicato il 05-09-2020 alle 12:23 sul giornale del 06 settembre 2020 - 252 letture

In questo articolo si parla di cronaca, bari, lecce, Taranto, turisti, foggia, brindisi, puglia, articolo, Michele Emiliano, bat, coronavirus, casi positivi, focolai

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bu6T