Covid, matrimoni e caos sui bus: interviene il governatore pugliese Emiliano

1' di lettura 14/10/2020 - Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, è stato ospite durante il programma televisivo Porta a Porta su RaiUno

Il governatore della Regione Puglia, Michele Emiliano, ospite ieri sera al programma televisivo Porta a Porta su RaiUno, è intervenuto sulla questione del caos creatosi sui mezzi pubblici utilizzati dai ragazzi per andare a scuola e sul problema della celebrazione dei matrimoni a causa del Covid-19.

Secondo il governatore pugliese, per evitare pericolosi sovraffollamenti sui bus, che non permettono di tutelarsi dal Covid, bisognerebbe, "disallineare gli orari di inizio delle lezioni, sarebbe stato l'ideale per evitare sovraffollamenti. Lo Stato non ci ha dato i soldi per aumentare la flotta degli autobus", spiega Emiliano.

E sui matrimoni: "Le Regioni ieri hanno chiesto al governo di salvaguardare una serie di iniziative, in particolare i matrimoni. Si può fare a meno di festeggiare una cresima e per qualcuno potrebbe essere comunque un dolore, ma un matrimonio che non ha un festeggiamento non è una cosa superflua".

"E' un elemento fondamentale di un momento decisivo della vita, nel quale due persone si uniscono e hanno bisogno di avere vicino tutte le persone a loro care. Impedirlo è un colpo duro e si poteva evitare con un po' di prudenza", conclude Emiliano.


di Angy Trix
redazione@viverepuglia.it





Questo è un articolo pubblicato il 14-10-2020 alle 16:52 sul giornale del 15 ottobre 2020 - 601 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, bari, porta a porta, bus, lecce, matrimoni, Taranto, foggia, brindisi, raiuno, puglia, caos, articolo, Governatore, Michele Emiliano, bat, covid-19

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/byBJ