Covid nel Barese: sindaci decidono di chiudere piazze e strade a rischio assembramento

1' di lettura 11/11/2020 - La decisione dei sindaci del Barese per il contenimento dei contagi da Covid-19

Nella giornata di ieri il Viminale ha inviato alle Prefetture una circolare, al fine di convocare urgentemente i comitati per l'ordine e la sicurezza, per poter programmare altre misure anti-contagio con i sindaci.

Secondo quanto riportato dall'Ansa, dopo che la sindaca di Altamura, Rosa Melodia, ha chiuso 14 luoghi a causa dei contagi, anche il sindaco di Monopoli, Angelo Annese, ha disposto il divieto di stazionamento, con la facoltà di transito, dalle 17.00 alle 22.00, di otto piazze. Stesso discorso per il sindaco di Noicattaro, Raimondo Innamorato, che ha deciso di chiudere 11 luoghi della propria città. Le ordinanze comunali in questione, avranno validità fino al 3 dicembre 2020.

In mattinata, presente alla riunione in Prefettura, anche il sindaco di Bari, Antonio Decaro.


di Angy Trix
redazione@viverepuglia.it





Questo è un articolo pubblicato il 11-11-2020 alle 12:20 sul giornale del 12 novembre 2020 - 234 letture

In questo articolo si parla di attualità, prefettura, bari, lecce, Taranto, foggia, brindisi, sindaci, puglia, viminale, articolo, bat, chiusure, contenimento covid, barese

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bBz7