Lecce, multa per Comune diverso e ipermarket a 1 km da casa: sindaco scrive a Conte

1' di lettura 11/11/2020 - Nel leccese: ipermarket a 1 km da casa ma in Comune diverso, scatta la multa e il sindaco scrive al premier Giuseppe Conte

La vicenda è accaduta nel Leccese, precisamente tra Lizzanello e Cavallino, in una provincia che conta più di cento comuni di piccole dimensioni. Alcune persone sono state multate perché si sono recate all'ipermercato ubicato in un altro comune, ma ad appena un chilometro dall'abitazione.

Fulvio Pedone, sindaco di Lizzanello, secondo quanto riporta la Gazzetta del Mezzogiorno, ha quindi deciso di scrivere al premier Giuseppe Conte, a nome anche di altre realtà simili dello stesso territorio, e anche per il fatto che episodi del genere si sarebbero verificati già durante il primo lockdown scorso.

"Rappresentiamo la necessità di spostamento intercomunale dei cittadini di un comune, come Lizzanello, che è sprovvisto di centri commerciali e grande distribuzione e di discount ed ha solo esercizi commerciali di vicinato e nessun negozio di abbigliamento e calzature che possano rispondere alle esigenze di prima necessità", scrive il sindaco Pedone.

"La polizia locale del comune confinante, nell'attività sanzionatoria posta in essere a danno dei cittadini di Lizzanello, non ha tenuto in alcun conto la contiguità e la vicinanza del centro commerciale rispetto al luogo di partenza dello spostamento. E' possibile varcare i confini per risparmiare sulla spesa?", chiede infine, il sindaco di Lizzanello al premier Conte.


di Angy Trix
redazione@viverepuglia.it





Questo è un articolo pubblicato il 11-11-2020 alle 17:18 sul giornale del 12 novembre 2020 - 278 letture

In questo articolo si parla di attualità, bari, sindaco, lecce, Taranto, foggia, multa, brindisi, puglia, articolo, bat, Lizzanello, premier conte, ipermarket, 1 km, comune diverso

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bBCZ