Puglia: dal 1° aprile fino al 31 maggio, i pazienti "no Covid" saranno trasferiti negli ospedali privati per lasciare i posti liberi in Pronto Soccorso

1' di lettura 01/04/2021 - La disposizione dell'assessore alla Sanità, Pier Luigi Lopalco e del direttore del dipartimento Salute, Vito Montanaro

Secondo quanto disposto in una circolare dall'assessore alla Sanità della Regione Puglia, Pier Luigi Lopalco e dal direttore del dipartimento Salute, Vito Montanaro, trasmessa alle Asl e ai rappresentanti delle cliniche private, i pazienti "no Covid" saranno dirottati dagli ospedali pubblici a quelli privati.

L'entrata in vigore del provvedimento, come riporta la Gazzetta del Mezzogiorno, è prevista a partire dal 1° aprile fino al 31 maggio 2021. La decisione sarebbe stata presa al fine di lasciare quanti più posti letto ai positivi Covid.

Nella circolare, Lopalco e Montanaro spiegano che nel corso dei prossimi due mesi, "le direzioni sanitarie, in presenza di pazienti no Covid in pronto soccorso e in attesa di ricovero, dovranno preventivamente saturare i posti letto messi a disposizione dell'ospedalità privata e successivamente ricorrere ai posti letto attivi presso le strutture pubbliche".


di Hazelnut
redazione@viverepuglia.it





Questo è un articolo pubblicato il 01-04-2021 alle 14:18 sul giornale del 02 aprile 2021 - 198 letture

In questo articolo si parla di attualità, posti letto, privati, pazienti, articolo, ospedali pubblici, covid, Pierluigi Lopalco, Vito Montanaro, no covid

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bVzA