Covid: dati contrastanti e troppe domande senza risposta. Fratelli d’Italia Puglia chiede di incontrare il generale Figliuolo

2' di lettura 26/04/2021 - Il gruppo di Fratelli d'Italia Puglia chiede di fare chiarezza sulla situazione epidemiologica

All’indomani della visita a Bari, ma soprattutto alla luce delle dichiarazioni, del commissario straordinario, il generale Francesco Paolo Figliuolo, e del capo della Protezione civile, Fabrizio Curci, gli onorevoli Marcello Gemmato (responsabile nazionale Dipartimento Sanità FdI) e Raffaele Fitto (co-presidente del gruppo europeo ECR-FdI) e i sei consiglieri regionali (il capogruppo Ignazio Zullo, Francesco Ventola, Renato Perrini, Luigi Caroli, Giannicola De Leonardis e Antonio Gabellone) chiedono di essere ricevuti da Figliuolo e Curci per fare chiarezza sulla situazione epidemiologica in Puglia.

In modo particolare nella lettera, con la quale si chiede l’incontro, gli otto esponenti istituzionali di Fratelli d’Italia pongono a chi gestisce l’epidemia a livello nazionale domande dettagliate, che avrebbero voluto fare personalmente ieri:

- se tutto va bene, perché siamo stati più a lungo di altre Regioni in zona rossa senza mai aver avuto un giorno di didattica in presenza nelle nostre scuole da inizio anno scolastico?
- se tutto va così bene, perché abbiamo in Puglia il più alto tasso di mortalità grezza e specifica rispetto a tutte le regioni che si sono giovate del lockdown nel 2020 nello stesso periodo della Puglia ossia tutte le regioni dell’Italia Meridionale e delle Isole? Solo ieri si sono registrati 64 decessi.
- se tutto va bene, perché ancora oggi si registra (dopo la Lombardia) il più alto numero di ingressi in terapia intensiva e il più alto numero di positivi dopo Lombardia e Campania?
- se tutto va bene, perché oggi il tasso dei positivi sui tamponi effettuati è il più alto in Italia (12,67%) a fronte di una media nazionale del 4,67%?

Ma anche sui dati vaccinali, secondo Gemmato, Fitto e il gruppo consiliare di FdI, vi è una lettura dei numeri in rapporto alle categorie considerate prioritarie diversa da quella che viene evidenziata dal presidente Emiliano. Infine, gli esponenti di FdI ritengono che i giudizi espressi da Figliuolo sull’ospedale nella Fiera del Levante di Bari, così come sulla Fabbrica delle Mascherine, risentono di mancanza di informazioni date e che, invece, se ottenute avrebbero avuto come effetto quanto meno una più cauta valutazione di entrambi i presidi.


di Hazelnut
redazione@viverepuglia.it





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-04-2021 alle 14:06 sul giornale del 27 aprile 2021 - 127 letture

In questo articolo si parla di politica, bari, incontro, lecce, Taranto, foggia, brindisi, lettera, gruppo, puglia, Chiarezza, generale, fratelli d'italia, bat, comunicato stampa, covid, figliuolo, situazione epidemiologica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bZv9