Vaccinazioni in Puglia, Caroli (FdI): “Centri in confusione, anziani in coda per ore e ore poi rimandati a casa senza somministrazione”

1' di lettura 27/04/2021 - Caroli (FdI): "E' l'emblema della totale disorganizzazione e della mancanza di rispetto verso i cittadini in avanzata età. Ma per il generale Figliuolo va tutto bene"

“Quanto è accaduto a San Donaci - ma non solo, notizie e immagini simili ci sono giunte anche da altri centri della provincia di Brindisi, ma anche dalla vicina provincia di Lecce - è l’emblema della totale disorganizzazione e della mancanza di rispetto verso cittadini che sono, per altro, in età avanzata e non posso sottoporsi a ore e ore di coda". E' quanto denuncia in una nota Luigi Caroli, Consigliere regionale di Fratelli d'Italia.

"Questa mattina - continua - la prima informazione data a chi era in coda già alle 9 è stata che non vi erano dosi a sufficienza e che chi voleva tornare a casa sarebbe stato richiamato. Alle 11 contrordine: non andate via che qualche dose c’è ancora. Anzi no, alle 13.30: tornate a casa sarete richiamati.

Ore e ore di attesa… Mentre assistiamo a inaugurazioni farlocche di centri che poi rimangono chiusi, come quello di Torchiarolo. Ma per il generale Figliuolo - conclude Caroli - in Puglia va tutto bene… assurdo!”.


di Hazelnut
redazione@viverepuglia.it





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-04-2021 alle 12:04 sul giornale del 28 aprile 2021 - 125 letture

In questo articolo si parla di anziani, politica, bari, lecce, Taranto, foggia, brindisi, puglia, attesa, fila, fratelli d'italia, bat, comunicato stampa, Luigi Caroli, vaccinazioni anti covid, generale Figliuolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bZFA