“Radici e Ali”, al via le attività del progetto vincitore “Donnapaola Arts Farm”

1' di lettura 20/06/2022 - Prende vita e forma il grande centro culturale, Arts Farm creato all’interno di Donnapaola, la modern farm che sta nascendo nel cuore della Murgia più profonda con l’intento di ripensare alla cultura, alla politica agricola e ambientale.

Vincitore dell’Avviso Pubblico “Radici e Ali” per il sostegno alle imprese delle filiere

culturali, turistiche, creative e dello spettacolo - P.O.R. Puglia 2014 - 2020, il progetto “Donnapaola Arts Farm” recupera le “Aree Interne” che fanno parte del Comprensorio Murgiano e precisamente si colloca in una zona centrale tra la Murgia dei Trulli a Sud, molto antropizzata, e una zona a Nord verso Castel Del Monte, pressoché desertificata.

Si sta sperimentando qui dunque, all’interno dell’area SIC dell’Alta Murgia, un sistema innovativo di integrazione fra attrattore naturale e nuovo attrattore culturale. Un modello pilota di gestione, rianimazione e riappropriazione identitaria del territorio e delle sue tradizioni.

Martedì 21 giugno alle ore 11 saranno presentati i primi eventi aperti al pubblico dedicati all’arte contemporanea e all’antropologia. La conferenza stampa si tiene nell’Arena del Dipartimento di Turismo, Economia della cultura, Valorizzazione territoriale della Regione Puglia in Fiera del Levante a Bari e intervengono:

Aldo Patruno, direttore Generale Dipartimento Turismo, Economia della Cultura, Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia;

La consigliera delegata alle Politiche culturali della Regione Puglia;

Vito Labarile, direttore di Donnapaola;

Antonella Marino, direttrice artistica della sezione di Arte contemporanea;

Laura Marchetti, docente di Antropologia e coordinatore del progetto Archivia per Donnapaola.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-06-2022 alle 10:58 sul giornale del 21 giugno 2022 - 145 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dbXu





logoEV