Biglietti falsi per le partite del Lecce venduti sui social: denunciato

2' di lettura 10/03/2023 - I finanzieri del Comando Provinciale di Lecce, nell’ambito dei servizi di contrasto al fenomeno del bagarinaggio, hanno riscontrato numerose irregolarità su alcuni biglietti di accesso per assistere alle partite del Lecce giocate in casa.

Nel dettaglio, durante l’esecuzione dei servizi di controllo in occasione della partita Lecce-Inter, i militari hanno constatato l’impossibilità di alcuni spettatori di accedere allo stadio in quanto, al momento della vidimazione del biglietto, il lettore ottico non consentiva l’ingresso. Le immediate indagini avviate dai finanzieri, con la collaborazione della società giallorossa e di Vivaticket, che fornisce il software di biglietteria elettronica per i principali e più importanti eventi sportivi, hanno consentito di scoprire anomalie sui ticket cartacei ed in particolare sui codici QR.

Le indagini hanno permesso di ipotizzare un sistema di truffa e di contraffazione dei tagliandi di accesso, realizzato da un cittadino leccese ai danni di ignari acquirenti. Il presunto responsabile, attraverso nomi di fantasia e la creazione di un account di posta elettronica, riusciva a stabilire contatti sul market place di Facebook con i potenziali acquirenti per la compravendita di biglietti clonati relativi alle più importanti partite del Lecce. Il pagamento avveniva rigorosamente tramite sistemi atti a dissimulare la tracciabilità diretta del denaro, come buoni regalo Amazon non nominativi. Al termine della transazione l’account Facebook del venditore veniva di volta in volta disattivato.

Le indagini della guardia di finanza hanno consentito di identificare e segnalare il presunto responsabile alla Procura per i reati di truffa e contraffazione. Dalle indagini condotte è stato possibile tracciare almeno 23 episodi avvenuti in questa stagione, con particolare riguardo ai più importanti eventi disputati in casa contro Inter, Milan e Juventus.






Questo è un articolo pubblicato il 10-03-2023 alle 12:03 sul giornale del 11 marzo 2023 - 44 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dWNA





logoEV
qrcode