SEI IN > VIVERE PUGLIA > CRONACA
articolo

Bari: controllo al porto, sequestrati 160 mila euro in contanti nascosti in un camion

1' di lettura
106

I finanzieri e i funzionari dell’Agenzia delle Dogane hanno intercettato al porto di Bari un trasporto di valuta non dichiarato, oltre 160 mila euro, nascosto all’interno di un camion

Il tir, che trasportava piastrelle e vino, era in procinto di imbarcarsi sul traghetto diretto in Albania. L'ispezione del mezzo, anche grazie al fiuto dei cani anti-valuta della guardia di finanza, ha permesso di rinvenire una prima mazzetta di banconote da 10.000 euro nascosta in un doppiofondo ricavato nell’area sottostante il cambio del camion. In seguito, all’interno di un cartone contenente bottiglie di vino posto in un vano portaoggetti, è stata scoperta la restante parte della valuta, per un quantitativo complessivo di 162.740 euro.

I finanzieri hanno sottoposto a sequestro amministrativo le banconote intercettate nella misura del 50% della somma eccedente il limite di 10.000 euro (in questo caso pari a 76.370 euro, recuperati all’Erario), per violazione della normativa valutaria con riguardo agli obblighi di dichiarazione doganale del trasporto di valuta.



Questo è un articolo pubblicato il 07-02-2024 alle 11:01 sul giornale del 08 febbraio 2024 - 106 letture






qrcode