SEI IN > VIVERE PUGLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Celle di San Vito: l'idea di RTL 102.5, affidare il Real Celle a Giovanni Floris

3' di lettura
110

Celle di San Vito torna alla ribalta delle cronache nazionali. O, meglio, per la prima volta sbarca su una radio-tv nazionale, "RTL 102.5".

Il 14 marzo, infatti, il programma "Protagonisti" ha chiamato in diretta la sindaca di Celle di San Vito, Palma Maria Giannini, per chiederle se gradisse l'eventualità che il noto giornalista e conduttore televisivo Giovanni Floris possa allenare la squadra locale di calcio, il Real Celle San Vito. La proposta nasce da una intervista rilasciata da Giovanni Floris al "Corriere della Sera" nella quale il giornalista dichiara che uno dei suoi sogni è diventare allenatore di una squadra di dilettanti.

Il conduttore di "Di Martedì" e, negli anni scorsi, di "Ballarò" si è iscritto al corso di allenatore presso l'Associazione Italiana Allenatori calcio del Lazio. Insomma, Floris, tifoso romanista e appassionato di calcio, non solo sta studiando per diventare allenatore di calcio ma si è anche posto l'obiettivo di allenare una piccola squadra di dilettanti. Un auspicio che RTL 102.5 ha fatto proprio, in collaborazione col giornalista foggiano Antonio Villani esperto di campionati dilettantistici, chiedendo alla sindaca Palma Maria Giannini la disponibilità della squadra locale a ingaggiare il giornalista-allenatore.

"Saremo non solo felicissimi ma anche onorati di accogliere un personaggio tanto noto quanto competente", ha dichiarato alla trasmissione radiofonica la sindaca di Celle di San Vito, Palma Maria Giannini. Raccolto il si della sindaca cellese, nei prossimi giorni la stessa trasmissione "Protagonisti" contatterà Giovanni Floris per proporgli di allenare il Real Celle San Vito. Una simpatica provocazione, certo, ma anche una possibilità da sondare, perché no?

Non è la prima volta che il più piccolo comune della Puglia balza agli onori della cronaca per accadimenti legati a fatti di rilievo nazionale e internazionale. Due anni fa, Celle di San Vito invitò nientemeno che il presidente della Francia, Emmanuel Macron, per la cerimonia di inaugurazione della statua in bronzo raffigurante Carlo I d'Angiò, sovrano a cui si deve l'origine del borgo. Macron non solo si prese la briga di rispondere all'invito, declinandolo per impegni già assunti, ma si preoccupò di far arrivare a Celle di San Vito la Console Generale di Francia per il Sud Italia, Lise Moutoumalaya.

Anche la squadra di calcio cellese nel 2022 finì alla ribalta delle cronache nazionali e, precisamente, su Rai Tre, nel programma televisivo a diffusione nazionale "Il Settimanale". Il servizio, a cura del giornalista pugliese Emiliano Cirillo raccontò "La squadra emigrante", perché, pochi mesi prima, la formazione cellese passò dalla terza categoria foggiana alla terza categoria di Benevento. Un passaggio effettuato soprattutto per abbattere i costi delle trasferte, diminuendo i chilometri da percorrere.

Alla trasmissione radiofonica "RTL 102.5" è intervenuto anche il capitano e allenatore del Real Celle San Vito, Fabio Romano, ribadendo la massima ospitalità a Giovanni Floris. A seguire le sorti della squadra di calcio cellese è un intero paese. Numerosi tifosi, infatti, soprattutto in casa, riempiono entusiasti gli spalti del piccolo stadio del paese.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-03-2024 alle 12:13 sul giornale del 19 marzo 2024 - 110 letture






qrcode